Il Ponte

Ad-Dio, caro don Redeo!

by

L’ultimo saluto a don Redeo Baffoni. Lo sta celebrando alle ore 10 il Vescovo Francesco a Santa Rita, la chiesa che per tanti anni don Redeo ha servito con amore. Insieme a mons. Lambiasi, tanti confratelli sacerdoti del prete 92 enne deceduto domenica sera.
Don Redeo era ricoverato da qualche giorno all’ospedale di Riccione per positività al Covid-19, che si è aggiunta a gravi condizioni mediche precedenti.
Nato a MonteColombo il 30 gennaio 1928, era stato ordinato sacerdote il 23 settembre 1950 per mano del Vescovo mons. Emilio Biancheri.
Dal 1999 era stato designato dall’allora Vescovo Mariano De Nicolò quale assistente ecclesiastico dei Vigili del Fuoco. Per 16 anni ha ricoperto anche il ruolo di vicecancelliere, incarico dal quale si era dimesso nel luglio 2007.
Dal 1955 al 1977 don Baffoni aveva svolto il servizio pastorale in qualità di parroco a S. Maria in Pietrafitta. In quell’anno era stato poi designato parroco a Santa Rita (parrocchia poi soppressa il 31.12.1990), e aveva proseguito il servizio come Rettore.
Per tanti anni don Baffoni ha curato e diretto il Bollettino Diocesano, la rivista ufficiale per gli atti del Vescovo e della Curia riminese.
“Un grazie particolare a quanti lo hanno assistito con cura in questo ultimo anno, in particolare alla badante Elena. – ha ricordato il Vicario generale della Diocesi di Rimini, don Maurizio Fabbri. – Accompagnamo don Redeo in questo viaggio con la nostra preghiera e l’intenzione nella S. Messa”.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!