Il Ponte

Rbr, sfuma la finale di Supercoppa

by

Dopo aver superato nei quarti di finale l’ostacolo Sutor Montegranaro (91-64), RivieraBanca Basket Rimini inciampa in un Flaminio ancora sguarnito nella Pallacanestro Senigallia: sfuma così l’accesso alla finale della Supercoppa LNP gruppo B.
RivieraBanca Basket Rimini-Goldengas Senigallia 58-70 il punteggio finale. Rimini sempre sotto: 12-21; 25-40; 48-57 nel terzo quarto chiuso da una bomba impossibile di Joel Myers d a oltre 8 metri, che colpisce tabellone e ferro prima di insaccarsi. Sembrava il segno per la rimonta della RivieraBanca, invece i biancorossi – giunti fino a -5 – non sono riusciti a capovolgere il risultato.
Troppo pesanti le assenze dei playmaker in casa Rbr: niente Rivali, niente Tassinari, niente Masciadri per i postumi di una distorsione, la Rinascita si è affidata a Mladenov e a Myers ma entrambi non nascono play e il gioco ne ha inevitabilmente risentito. Saccaggi 16 (5/11) il miglior bombardiere con 5 triple, Myers a ruota con 4 e 14 punti (5/10). La sfida fratricida tra i Bedetti l’ha vinta però il più giovane Francesco: 7 punti per lui (2/14), mentre Luca è rimasto a secco, solo 3 falli in tabellino. Da segnalare, in campo anche Calbini, figlio di quel Paolo per alcune stagioni play del Basket Rimini. (Nella foto, Arrigoni a canestro).

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!