Il Ponte

Vita nascosta, fascino evidente. Bentornato Malik

by

Ritorno al… buio. Il buio è quello della sala cinematografica, il rituale del cinema è tornato, con meno posti a disposizione, ma con la tranquillità di sedersi in un cinema in sicurezza e gustare un film sul grande schermo, anche se le nuove uscite sono distribuite con il contagocce (il botteghino ringrazia per ora Tenet e l’imbarazzante After 2).

Per gli amanti del cinema di qualità la buona notizia è la riapertura del Cinema Tiberio: la sala di comunità riminese si prepara ad una nuova stagione e il film di apertura è molto atteso. Arriva il nuovo di Terrence Malick La vita nascosta, applaudito al Festival di Cannes nel 2019 e poi “congelato” nei listini italiani. Hidden Life (questo il titolo originale) sarà finalmente disponibile in prima visione dal 24 al 27 settembre (proiezioni alle ore 20.30, sabato e domenica anche alle 16): il fluviale racconto dell’autore di La sottile linea rossa e The Tree of Life, è dedicato alla figura di Franz Jägerstätter, il contadino austriaco martire, beatificato da papa Benedetto XVI, che si rifiutò di combattere nell’esercito del Reich.

È una poetica visiva di grande fascino, dove emergono con puntualità i temi del rapporto dell’uomo con la natura, con Dio, e in questo caso anche con la Storia, in una continua e profonda indagine sull’uomo e le sue scelte. Un “mistico del cinema”, capace di eclissarsi per un lungo periodo (passarono vent’anni da I giorni del cielo a La sottile linea rossa) e ritrovare la strada del cinema con passione e dedizione. E Malick non è l’unica proposta al Tiberio (www.cinematiberio.it): torna l’arte con il documentario su Leonardo da Vinci al Louvre (21-23 settembre), la musica con “Paolo Conte – Via con me” (28-30 settembre) oltre ad altri appuntamenti cinematografici e i consueti eventi dedicati a lirica, balletto e al musical da Londra.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!