Il Ponte

Rimini, nuovo rialzo di contagi (919) e 3 decessi

by

Rimini, Coronavirus: casi in aumento, 919 (+204 rispetto ai 715 di ieri, lontani per fortuna dai 1.682 registrati domenica). Si tratta di 431 pazienti di sesso maschile e 488 pazienti di sesso femminile; 266 asintomatici e 653 sintomatici. E nel dettaglio: 613 per sintomi; 85 per contact tracing; 1 test privato; 1 test per categoria; 2 test per ricovero; per 217 casi la pratica non è ancora conclusa.
Con questi numeri, Rimini è la seconda oggi provincia oggi in Emilia-Romagna per numero di nuovi positivi, dopo Bologna (1.873).
245 le guarigioni. Purtroppo oggi sono stati comunicati tre decessi: due donne (una di 90 anni di Rimini e una di 83 anni di San Clemente) e un uomo di 82 anni di Montescudo-Monte Colombo.
Invariato il numero di terapie intensive: 15.

La situazione in Regione
In aumento i nuovi casi anche in Emilia-Romagna: 8.773 contro gli 8.014 registrati ieri (+759). Quasi 60mila i tamponi effettuati.  La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 14,7% (ieri era stato del 25,7% a fronte di 31.140 tamponi). L’età media dei nuovi positivi di oggi è 37,2 anni. +3,3% i ricoveri nei reparti Covid e +3,1% nelle terapie intensive (71,8% non vaccinati). Il 98,4% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media dei nuovi positivi è di 37,2 anni.
Sono 135 i pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna (+4 rispetto a ieri); l’età media è di 62,5 anni. Sul totale, 97 (quindi il 71,8%) non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 60,6 anni), mentre 38 sono vaccinati con ciclo completo (età media 66,8 anni). Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.579 (+51 rispetto a ieri), età media 69,1 anni.
Vaccinazioni: alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 8.550.122 dosi; sul totale sono 3.617.614 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 90%, mentre quelle con almeno una dose (3.698.935) sono arrivate al 92%, sempre degli over 12. Le terze dosi già fatte sono 1.457.843.
Purtroppo, si registrano venticinque decessi: due in provincia di Parma (2 uomini di 77 e 85 anni); tre in provincia di Reggio Emilia (1 uomo di 82 anni e 2 donne di 76 e 79 anni); quattro in provincia di Bologna (2 uomini di 88 e 90 anni e 2 donne di 85 e 98 anni); cinque in provincia di Ferrara (4   uomini di 76, 77, 61 e 101 anni e 1 donna di 90 anni) e di Modena; uno in provincia di Ravenna (1 donna di 50 anni); due in provincia di Forlì-Cesena (2 uomini di 77 e 89 anni) e tre in provincia di Rimini (2 donne di 83 e 90 e 1 uomo di 82 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.281.

Provincia per provincia
La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 1.873 nuovi casi, seguita da Rimini (919), Ferrara (907) e Parma (813). Poi il Circondario imolese (809) e Ravenna (792). Quindi Modena (681), Reggio Emilia (592), Forlì (476) e Piacenza (464). Infine, Cesena con 447 nuovi casi.
Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 11 a Parma (+ 1); 15 a Reggio Emilia (+1); 12 a Modena (-3); 33 a Bologna (+2); 11 a Imola (+2); 19 a Ferrara (invariato); 13 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (invariato); 3 a Cesena (invariato); 15 a Rimini (invariato).
I casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, riferiscono alla provincia in cui è stata fatta la diagnosi, sono così distribuiti: 33.031 a Piacenza (+464, di cui 88 sintomatici), 42.908 a Parma (+813, di cui 97 sintomatici), 65.766 a Reggio Emilia (+592, di cui 501 sintomatici), 91.090 a Modena (+681, di cui 254 sintomatici), 118.283 a Bologna (+1.873, di cui 805 sintomatici), 18.716 casi a Imola (+809, di cui 403 sintomatici), 36.692 a Ferrara (+907, di cui 60 sintomatici), 50.250 a Ravenna (+792, di cui 427 sintomatici), 27.482 a Forlì (+476, di cui 379 sintomatici), 31.277 a Cesena (+447, di cui 223 sintomatici) e 59.537 a Rimini (+919, di cui 653 sintomatici).

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!