Il Ponte

Don Andrea Scognamiglio prende il testimone di Cattolica. Nuove nomine e nuovi incarichi in Diocesi

by

don Andrea ScognamiglioNuove nomine, nuovi incarichi. L’ultimo giorno di agosto pota con sé alcune novità nella Diocesi di Rimini. Il Vescovo Francesco Lambiasi ha infatti provveduto ad alcune nuove nomine. la prima riguarda la parrocchia di San Pio V, a Cattolica, con i suoi 8.600 abitanti una delle più grandi dell’intera Diocesi. A seguito di rinunzia dell’attuale parroco don Biagio Della Pasqua per motivi di salute,  ha nominato don Andrea Scognamiglio amministratore parrocchiale della Parrocchia San Pio V di Cattolica. Don Biagio (nominato parroco di San Biagio nel 1993) continuerà, comunque, la sua presenza nella parrocchia quale “moderatore” della comunità sacerdotale.
Si tratta di un “passaggio di consegne” nella più totale continuità. Don Andrea (riminese, 34 anni, insegnante di religione e docente di Teologia Trinitaria all’Issr Marvelli di Rimini, ordinato sacerdote il 29 settembre 2015) presta servizio nella Parrocchia San Pio V di Cattolica dal 2014, prima come accolito e diacono, poi da cinque anni come vice parroco, proprio al fianco di don Biagio.
La seconda novità interessa sempre la “Regina”: Don Gianluca Agostini (nella foto sotto a destra) è stato nominato cappellano ospedaliero dell’Ospedale civile “Cervesi” di Cattolica.
Infine, Don Gabriele Gozzi (nella foto sotto a sinistra) sostituisce don Davide Arcangeli (in partenza per una esperienza nei Gesuiti), quale responsabile dell’Ufficio dell’Apostolato biblico.
Il Vescovo ringrazia di cuore questi fratelli e amici per la disponibilità e la cordiale fiducia che hanno espresso nell’assumere responsabilità non facili da assolvere, nella fondata certezza che troveranno Comunità che sapranno accoglierli e sostenerli nel loro prezioso e delicato servizio. “Noi crediamo che quanto dà serenità nel servizio pastorale è la certezza di rispondere ad una chiamata di Gesù e di offrire il proprio umile contributo per il rinnovamento missionario delle nostre comunità” dice il Vicario generale, don Maurizio Fabbri.
Infine, due celebrazioni solenni per salutare due sacerdoti della Diocesi. In precedenza non era stato possibile celebrarla a causa delle restrizioni sulle celebrazioni liturgiche imposte per fronteggiare la pandemia.
La prima riguarda mons. Mariano De Nicolò. Mercoledì 23 Settembre alle ore 19,00 in Basilica Cattedrale, si svolgerà la solenne celebrazione, presieduta dal Vescovo, in memoria dei Mons. Mariano De Nicolò, vescovo emerito della Diocesi, deceduto il Sabato Santo 11 aprile scorso.  La data del 23 settembre coincide con il giorno dell’ordinazione episcopale di mons. Mariano e il suo ingresso ufficiale in diocesi nel 23 settembre 1989 (ove è rimasto fino al settembre 2007). “Un segno di unità della nostra Chiesa diocesana per dire grazie al Signore per la presenza e il servizio di mons. Mariano in mezzo a noi” assicura
Don Maurizio Fabbri. I sacerdoti, i diaconi, i religiosi e quanti lo hanno conosciuto sono invitati a partecipare.

La seconda celebrazione di suffragio è per don Elio Piccari. Giovedì 10 Settembre alle ore 20,30 presso la chiesa parrocchiale della Resurrezione, nel contesto della Festa parrocchiale, verrà celebrata la S. Messa in ricordo di don Elio Piccari. Amico e stretto collaboratore di don Oreste Benzi, aveva fondato la parrocchia della Grotta Rossa a Rimini ed era stato tra i primi animatori della Associazione Papa Giovanni XXIII. Don Elio è morto il 24 marzo scorso, durante il periodo della pandemia.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!