Il Ponte

Rimini, con l’Arzignano servono solo i tre punti

by

Perde il Rimini, pareggia il Cesena. È il bilancio striminzito delle due cugine romagnole dopo l’ultimo turno di campionato. I biancorossi tornano da San Benedetto del Tronto con il quarto ko in trasferta dove sono ancora l’unica squadra a non aver mai vinto. Un 2-0 nato nella seconda parte della ripresa dove i ragazzi di Cioffi ne hanno combinate di tutti i colori, dimostrando che la vittoria con la Vis Pesaro è stata solo un fuoco di paglia. Come se non bastasse è arrivata la quinta espulsione consecutiva in altrettante trasferte, la nona nelle ultime dieci gare. Un record in Italia. Ora, però, i biancorossi si ritrovano con le spalle al muro: la classifica dice che il Fano, in questo momento ultimo, ha 10 punti, poi ci sono Imolese e Arzignano a 11 e Rimini a 12. E domenica prossima, con calcio d’inizio alle 17.30, al “Romeo Neri” sarà di scena proprio l’Arzignano. I veneti, in trasferta, hanno messo insieme ben sette punti grazie a due vittorie e un pareggio (tre i ko), quindi massima attenzione. È logico che servono solo e solamente i tre punti. Fortunatamente Cioffi ritroverà Palma (nella foto). Intanto, in settimana, è stato presentato un nuovo progetto per ribadire che un altro tipo di calcio è possibile. L’obiettivo è quello di dare la possibilità a tutti coloro che amano i colori biancorossi di essere sempre più vicini e parte del mondo Rimini Football Club e consentire ai partner commerciali della società biancorossa di creare business. Dal Rimini al Cesena che, invece, strappa un pareggio monumentale alla Reggiana dimostrando di essere in ripresa dopo un periodo piuttosto buio che l’ha vista mettere in bilico anche la vittoria in Coppa Italia con il Ravenna quando la gara sembrava chiusa. Cesena che domenica sarà in trasferta sul terreno del Gubbio.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!