Il Ponte

La Diocesi di Rimini, con la Caritas in prima linea

by

È possibile attivare il lettore automatico selezionando la parte di testo interessata

Emergenza freddo, continua l’ondata di maltempo. La Diocesi di Rimini, con la Caritas in prima linea, resta attiva ma c’è ancora bisogno di aiuto. Non si può abbassare la guardia, soprattutto in relazione alle previsioni meteo allarmanti relative a giovedì e venerdì.
I richiedenti asilo della Caritas, intanto, ieri, martedì 27 febbraio, si sono messi all’opera muniti di pale e scopettoni. Divisi in gruppetti, alcuni si sono recati in piazza Tre Martiri, altri all’Arco di Augusto mentre i restanti si sono diretti in piazza Cavour (nelle foto).
Anche oggi gli ospiti della Caritas Diocesana, sia emergenza che Sprar, stanno aiutando a pulire le strade e i marciapiedi in centro a Rimini.
Intanto si fanno i primi conti. “La rete di aiuto ha offerto in totale sostegno a 164 persone” fa notare il direttore della Caritas diocesana Mario Galasso. Nella notte appena trascorsa i 30 posti in più messi a disposizione dalla Caritas Diocesana nei locali attrezzati di via Madonna della Scala sono stati tutti occupati, stessa sorte anche per quelli messi a disposizione alla Capanna di Betlemme. Una rete importante, autorganizzata, che nella sola notte di ieri ha garantito l’accoglienza e un pasto caldo a ben 164 persone: 54 Caritas diocesana, 62 Capanna di Betlemme, 48 Casa don Gallo.
Ora che le strutture diocesane (e quella della APGXXIII) sono piene, è stato chiesto l’intervento del Comune di Rimini per evitare che, questa notte, qualcuno possa rimanere al freddo.
Diversi sono i modi che ciascuno ha per aiutare queste persone a vestirsi con dignità e ad affrontare meglio i rigori della stagione invernale:
Portare alla Caritas, scarpe invernali, coperte, impermeabili, giacche e k.way per la pioggia. Si segnala, in modo particolare, la necessità di scarpe pesanti.
Tutto va portato alla sede della Caritas in via Madonna della Scala 7, a Rimini.
Si possono effettuare anche offerte e donazioni:
direttamente presso la Sede della Caritas;
oppure: C/c postale n. 13243472 Caritas diocesana – Rimini;
oppure: C/c bancario: IT 67 B 06285 24206 CC0027459084 Cassa di Risparmio di Rimini – Filiale San Giuliano.
Per offerte deducibili:
Associazione di volontariato Madonna della Carità
Cassa di Risparmio di Rimini – Filiale San Giuliano
cod.IBAN : IT 08 D 06285 24206 CC0023951506
Causale: EMERGENZA FREDDO

È molto importante:
Segnalare alla Caritas situazioni di particolare difficoltà;
Se incontrate persone in difficoltà, potete invitarle a rivolgersi alla Caritas.
Per qualsiasi info e/o segnalazioni telefonare a: Mario Galasso (391 4762566) o Maria Carla Rossi (328.9489132), oppure scrivere a caritas@caritas.rimini.it.
“Ringraziamo di cuore 

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!