Il Ponte

Cinecittà

  • Che ci fa la stampa nel dramma politico? Read more >

    Che ci fa la stampa nel dramma politico?

    Informazione contro potere, la stampa contro lo Stato: il nuovo film di Steven Spielberg The Post recupera la vicenda dei “Pentagon Papers”, i documenti top-secret sui retroscena della guerra in Vietnam, impubblicabili secondo l’amministrazione Nixon (siamo nel 1971) che cerca in tutti i modi di bloccare la diffusione del dossier. Sarà il Washington Post, guidato […]

  • Diverse dimensioni ma uguali questioni esistenziali Read more >

    Diverse dimensioni ma uguali questioni esistenziali

    Il mondo è sovraffollato? Soluzione: basta farsi rimpicciolire all’altezza di pochi centimetri e scegliere un posto da sogno come Leisureland, la nuova città per popolazioni miniaturizzate, con la promessa di uno stile di vita agiato e senza affanni economici. Ma Paul (Matt Damon) scoprirà che anche il “piccolo mondo” non è così diverso da quello […]

  • Il no all’egemonia di Hitler è un thriller politico Read more >

    Il no all’egemonia di Hitler è un thriller politico

    È possibile attivare il lettore automatico selezionando la parte di testo interessata “We shall never surrender”: non ci arrenderemo mai. Risuona nelle sale cinematografiche il celebre discorso di Winston Churchill, pronunciato per spingere il Regno Unito alla difesa dalla minaccia nazista incombente. Joe Wright, già regista di Orgoglio e pregiudizio ed Espiazione, ritorna, dopo Christopher […]

  • I manifesti di una madre in cerca di verità Read more >

    I manifesti di una madre in cerca di verità

    Tre cartelloni pubblicitari in disuso su una strada poco trafficata della cittadina di Ebbing, nel Missouri: perfetti per la “campagna” della tosta e coraggiosa Mildred (applausi a Frances McDormand), intenta a scuotere una comunità e la sua inattiva polizia capitanata dall’odioso sceriffo Willoughby (Woody Harrelson), con al fianco l’altrettanto abietto (e razzista) agente Dixon (Sam […]

  • Il rapimento Getty secondo l’Alien Scott Read more >

    Il rapimento Getty secondo l’Alien Scott

    Italia, anni ’70: non bastavano le Brigate Rosse e la crisi petrolifera che portò all’austerity. Le cronache dello Stivale sono scosse dal rapimento di Paul Getty, nipote dell’uomo più ricco del mondo (o, come suggerito nel film, all’epoca l’uomo più ricco della storia del mondo). I soldi del magnate fanno gola a molti, ma le […]

  • Wonder, il “prodigio” di Auggie Read more >

    Wonder, il “prodigio” di Auggie

    Non è una storia vera, anche se l’autrice del romanzo R.J. Palacio si è ispirata ad un fatto avvenuto in una giornata di ordinaria amministrazione. Eppure vorresti incontrare tutti i giorni un bambino come Auggie e la sua famiglia, decisa a tutti i costi di mettere a proprio agio un figlio “diverso”. Il protagonista di […]

  • Un banale insulto e le contraddizioni del Libano Read more >

    Un banale insulto e le contraddizioni del Libano

    Un banale litigio sfocia in un crescendo di violenza: il duello tra i due protagonisti del film L’insulto di Ziad Doueiri, regista musulmano, per anni assistente di Quentin Tarantino e già autore di The attack, film in parte ambientato in Israele e bloccato in Libano nel 2013, va oltre la semplice querelle scaturita da un […]

  • L’equazione della  “non normalità” Read more >

    L’equazione della “non normalità”

    Mary (la giovane e talentuosa McKenna Grace) ha sette anni, un temperamento vispo ed è un asso con i numeri: una bambina prodigio, orfana di mamma, genio della matematica, morta in tragiche circostanze. Ora Mary vive con lo zio Frank (Chris Evans, per una volta senza scudo di Capitan America), un tempo professore, ora dedito […]

  • Cinecittà – Il Dio del Tuono tra luce e tenebre Read more >

    Cinecittà – Il Dio del Tuono tra luce e tenebre

    Il terzo film dedicato al dio del tuono è molto rock, a cominciare dai Led Zeppelin utilizzati in colonna sonora per ben due volte nelle battaglie più furiose del film. Novità in vista dietro alla macchina da presa (c’è ora il neozelandese Taika Waititi, anche attore comico nel curriculum), novità anche per i lunghi capelli […]

  • Due culture e un Palazzo tutto in un film Read more >

    Due culture e un Palazzo tutto in un film

    Il 1947 è un anno cruciale per la storia dell’India. L’impero britannico lascia un Paese desideroso di costruire la propria indipendenza ma profondamente diviso tra induisti, musulmani e sikh, nessuno dei quali disposto a convivere con l’altro, nonostante le idee pacifiche del Mahatma Gandhi. L’ultimo viceré di stanza in India, Lord Mountbatten (Hugh Bonneville) assieme […]

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!