Il Ponte

Balla balla ballerina

by

Una giovane e bella prostituta sale sull’autobus, e la storia procede mentre il mezzo continua la sua corsa nel traffico cittadino. È il plot della nuova produzione di Kristian Gianfreda, il regista riminese autore del fortunato Solo cose belle, il film che racconta di una casa famiglia della Papa Giovanni XXIII. Ballerina, questo il titolo del nuovo lavoro, è un cortometraggio, sarà una fiction drammatica che tratta il tema della prostituzione.

Protagonista – a meno di clamorosi dietrofront – sarà Agnese Claisse (la figlia di Laura Morante), occhi grandi e sorriso delicato. “Voglio raccontare che cosa c’è nel cuore di una ragazza che vive un’esperienza devastante come quella della prostituzione, – racconta Gianfreda –  ma anche come reagisce il mondo intorno di fronte a certe situazioni”.

Scritta dallo stesso Gianfreda e da Filippo Brambilla (altra firma del team di sceneggiatori di Solo cose belle), Ballerina ha mosso i primi passi la scorsa settimana a Rimini. In due giorni di provini si sono presentate circa 500 persone. “Accompagnate da grande entusiasmo. – ammette ancora stupito Gianfreda – Molti di loro si sono presentati dopo aver visto Solo cose belle. Erano interessati a partecipare ad un progetto costruttivo, a far parte di qualcosa di bello e buono, e non semplicemente per mettersi in mostra”. I partecipanti si sono dimostrati molto bravi, in particolare alcune bimbe di 6 anni, nate già attrici. Anche tre cani han preso parte al casting, meta per attori professionisti provenienti da varie parti d’Italia, Lazio, Piemonte, Lombardia, Veneto. Oltre 1 migliaio i curriculum inviati da chi non poteva presenziare al casting al Cinema Tiberio di San Giuliano.

Per Ballerina, Gianfreda e la produzione cerca diverse figure: una bambina di 5-7 anni spigliata davanti alla macchina da presa e un ragazzo 17-20 anni che sappia suonare la chitarra e cantare. Inoltre due amici coetanei del ragazzo, tre studentesse 17enni, un operaio 55 enne dall’aria bonaria, una signora 65enne dalla corporatura robusta, un uomo sui 40 anni, dotato di corporatura robusta e baffi, autista 65 enne un po’ sovrappeso, faccia buona, cinque adolescenti e due uomini 40-50 anni come figuranti e un cagnolino di piccola taglia, addestrato. “Cerchiamo anche comparse e generici di tutte le età”.

Le riprese del cortometraggio inizieranno a novembre a Rimini e dintorni. La fiction dovrebbe vedere la luce nei primi mesi del 2020, per iniziare poi un percorso tra festival, eventi e un progetto di sensibilizzazione sulla prostituzione della Papa Giovanni XXIII.

In attesa che Ballerina inizi il suo percorso, Solo cose belle prosegue il suo fortunato percorso. Dopo aver raccolto riconoscimenti e consensi in ambito nazionale e internazionale, il film ora è al centro della contrattazione per i diritti tv e la distribuzione internazionale, con Sky tra i possibili acquirenti. E prosegue il suo percorso nelle sale cinematografiche, nelle grandi città (Milano, Bologna e Torino) ma prossimamente di nuovo a Rimini.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!