Il Ponte

Riviera Banca, bottino pieno in attesa del “Genio”

by

Due su due, quattro punti, 173 punti segnati alla bella media di 86,5 ad uscita, appena 123 quelli subiti, tenendo dunque gli avversari alla “miseria” di 61,5 a gara. Se i numeri vogliono dire qualcosa – e nella pallacanestro contano, eccome – RivieraBanca Basket Rimini è una bella corazzata del campionato di serie B (girone A1).

Si sono giocate appena due partite, certo, ma l’impressione ricavata finora è di una squadra dalla forza tecnica e atletica a tratti imbarazzante. Si era mostrata così, Rimini, alla prima uscita con Cesena, rimontando lo 0-11 e mettendo la freccia con un 29-5 finale che non ammetteva discussioni. In terra piemontese, la Rinascita di coach Bernardi ha fatto il pieno di punti e di… tartufi, costringendo Alba a cedere il paniere sin dalle prime battute. Già nel secondo periodo Alba è doppiata (19-38) e Rimini si permette il lusso di far partire di rincorsa Crow, giocatore da doppia cifra in LegaDue. In B il figlio d’arte ‘Jack’ (nella foto ©NicolaDeLuigi) viaggia alla invidiabile media di un punto al minuto: 25 in 25’ all’esordio, 17 in 18’ in Piemonte. Con 21 punti di media è il miglior marcatore del girone, terzo nella classifica da 3 punti (57,1%) e quarto ai tiri liberi (87,5%). Rimini a punteggio pieno, dunque, a braccetto in vetta classifica insieme a Mamy Oleggio e Andrea Costa Imola, una delle pronosticate per i piani alti della B.

RivieraBanca è attesa ora due partite casalinghe: domenica 13 e domenica 20 dicembre. Alla prima uscita, Rinaldi & Co. ospitano il fanalino di coda Fortitudo Alessandria; nell’ultimo turno del 2020 accoglieranno Oleggio.

I biancorossi sono tornati ad abbracciare Francesco Bedetti: 14’ per lui ad Alba, mentre si lavora per riavere il play Rivali in campo. “Genio” ha riportato nel derby un piccolo stiramento del tibiale posteriore. I sanitari contano di recuperarlo per il Flaminio. (p.g.)

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!