Il Ponte

Ripartenza e lavoro: come trattare i dati al tempo del Coronavirus?

by

Ripartenza, riorganizzazione del lavoro e trattamento dei dati al tempo del Coronavirus. Un seminario formativo online organizzato dallo Studio Paci di Rimini fornirà spunti operativi e suggerimenti per gestire attività, rispettando i diritti e le libertà dei soggetti interessati.

Il 24 aprile è stato integrato e modificato il Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro.
La Fase-2 è partita e i datori di lavoro, per garantire il distanziamento sociale stanno testando le misure di prevenzione stabilite dal Protocollo sottoscritto da Governo e Sindacati.
Come conciliare la ripartenza, la ripresa del lavoro e il trattamento dei dati personali e la privacy? Un seminario formativo gratuito on line affronta proprio queste questioni.
“Riorganizzazione del lavoro per la ripartenza. Il trattamento dati al tempo del coronavirus” è il titolo del seminario formativo in programma giovedì 4 giugno dalle ore 15 alle ore 17. Le verifiche sull’osservanza delle misure previste nel protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento del Covid – 19 nei luoghi di lavoro sarà al centro dei lavori, organizzati dallo Studio Paci di Rimini.

I relatori, in rappresentanza di istituzione deputate ad eseguire le verifiche sull’osservanza delle misure previste sul Protocollo, partendo dal trattamento dati derivante dall’introduzione delle misure di prevenzione, forniranno, in base alle proprie competenze e ai settori di intervento, spunti operativi e suggerimenti per gestire al meglio le attività, rispettando i diritti e le libertà dei soggetti interessati salvaguardandone altresì la salute.

Sarà proprio la dott.ssa Gloriamaria Paci, consulente in materia di privacy e presidente Associazione Protezione Diritti e Libertà Privacy, a coordinare i lavori. Seguiranno gli interventi di Luca Di Leo, consulente in materia di privacy e vice presidente Associazione Protezione Diritti e Libertà Privacy; Luciano Delli Veneri, consulente in materia di privacy; Dario Panebianco, responsabile del processo vigilanza Ispettorato territoriale del lavoro di Rimini; Antonio Petitto, vice comandante dei Vigili del Fuoco di Rimini; Michele Bertoldo, responsabile Struttura e Vigilanza e Controllo Sicurezza sul Lavoro di Rimini, U.O. P.S.A.L. Ausl Romagna.
Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Per poter partecipare al seminario formativo è necessario registrarsi attraverso il link:

https://attendee.gotowebinar.com/register/6598127903918414603?source=Mail

Sarà possibile iscriversi al seminario formativo fino alla data di svolgimento del medesimo. È tuttavia previsto un numero limitato di partecipanti, quindi se di interesse è necessario iscriversi per tempo.
Per informazioni. Tel. 0541.1795431, segreteria@associazionedirittiprivacy.it

IL PROGRAMMA
Saluti istituzionali
ore 15
Gloriamaria Paci: Il diritto alla privacy nel periodo d’emergenza da Covid-19
ore 15,20
Luca Di Leo: Il lavoro agile (smart working), come avviarlo e gestirlo. La contrattualistica e le regole da fornire ai datori di lavoro e ai dipendenti che si avvarranno di tale modalità operativa. L’uso di strumenti aziendali e personali (pc. Tablet, cellulare, ecc) per finalità di lavoro
ore 15,40
Dario Panebianco: Controlli nel rispetto del protocollo anticontagio
ore 16,00
Luciano Delli Veneri: Misure di sicurezza. La protezione del “lavoro agile”. La cyber-sicurezza e la gestione di eventuali data breach. Valutazione d’impatto e APP. Immuni
ore 16,20
Michele Bertoldo: Protocollo condiviso del 24 aprile 2020. Parere dell’Ausl con particolare riferimento al settore dei cantieri temporanei o mobili
Ore 16,40
Antonio Petitto: Come adempiere al Protocollo: esempio pratico sulle misure adottate dal Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Rimini
Ore 17
Conclusioni e saluti

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!