Il Ponte

Rimini ricorda don Giussani. C’è anche il Vescovo

by

CL con il vescovo ricorda don Giussani nell’anniversario della morte. Rimini si unisce, infatti, alle centinaia di città che, in Italia e nel mondo, ricorderanno anche quest’anno l’anniversario della morte di don Luigi Giussani (22 febbraio 2005) e del riconoscimento pontificio della Fraternità di Comunione e Liberazione (11 febbraio 1982).
Per l’occasione, la comunità di Cl si ritroverà a Rimini presso la Chiesa di San Giuseppe al Porto, nel rispetto delle vigenti disposizioni anti Covid, il 22 febbraio alle ore 19,30, per la celebrazione della Santa Messa presieduta dal Vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi.
La celebrazione, come nel resto del mondo, sarà accompagnata da un’unica comune intenzione di preghiera:
“Nelle difficili circostanze che siamo chiamati a condividere con i fratelli tutti, chiediamo al Signore una coscienza vigile e grata del dono ricevuto nell’incontro con il carisma di don Giussani per servire sempre meglio la Chiesa, nel riconoscimento che ogni istante
che passa è abitato da Cristo presente, perciò non c’è niente di inutile e tutto è segno di una indistruttibile positività”.
La comunità cittadina è invitata a partecipare.
A don Giussani Rimini ha dedicato una scultura in memoria, nel centro di una rotatoria già dedicata al fondatore di Comunione e liberazione, dal 2014, proprio nei pressi della vecchia fiera di Rimini, oggi Palacongressi, dove per anni si è svolto il Meeting, al quale il “Gius” ha fatto pochi ma significativi interventi.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!