Il Ponte

Rimini, Coronavirus: nuovo rialzo dei contagi (175) e di terapie intensive. 6 i decessi

by

Rimini, Coronavirus, nuovo rialzo di casi di contagio, si risale sopra quota 100, 175 per la precisione, contro i 96 di ieri (+79), e i 215 di lunedì. I nuovi contagiati di oggi sono 88 pazienti di sesso maschile e 87 pazienti di sesso femminile. Con questo numero di nuovi casi, Rimini è la quarta provincia in regione, dopo Bologna con 311 nuovi casi, Ravenna (226) e Reggio Emilia (187).
Ancora in aumento le terapie intensive: 39 (+1). Purtroppo si registrano ancora 6 decessi: cinque pazienti di sesso maschile (di Riccione di 86 anni, di Coriano di 46 anni, di Montescudo-Monte Colombo di 81 anni, di Verucchio di 84 anni, di Novafeltria di 71 anni) e una paziente di sesso femminile di Santarcangelo di 82 anni. In aumento anche le guarigioni: 393.

La situazione in Regione
Su oltre 34mila tamponi effettuati in regione, oggi sono 1.725 nuovi positivi, di cui 807 asintomatici, +147 rispetto ai 1.578 di ieri, lunedì erano 2.118 con 17.000 tamponi. 3.400 i guariti, diminuiscono ancora i casi attivi (-1.720) e i ricoveri nei reparti Covid (-42). Vaccinazioni: 727mila dosi somministrate; sul totale, 254.205 sono seconde dosi. Oltre il 94,5% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media nei nuovi positivi è di 43,6 anni. 45 purtroppo i decessi registrati.
La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5%.
Le persone complessivamente guarite sono 3.400 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 238.912.
In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 11.569.
I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 397 (+2 rispetto a ieri), 3.614 quelli negli altri reparti Covid (-42).

Provincia per provincia
La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 311 nuovi casi, seguita da Ravenna con 226; poi Reggio Emilia (187), Rimini(175), Modena (165), Parma (163), Forlì (145), Ferrara (140). Seguono le province di Cesena (96) e Piacenza (69),e il circondario imolese (48).
Purtroppo, si registrano 45 nuovi decessi: 3 nel parmense (2 donne, di 71 e 75 anni, e un uomo di 85); 2 nella provincia di Reggio Emilia (una donna di 85 anni e un uomo di 68 anni); 4 nella provincia di Modena (una donna di 67 anni e 3 uomini, di 57, 60 e 81 anni); 12 nella provincia di Bologna (6 donne – rispettivamente di 67, 81, 88, 92, 96, 98 anni – e 6 uomini, di 67, 76 – quest’ultimo deceduto a Imola – 82, 88, 91, 95 anni); 4 nella provincia di Ferrara (una donna di 78 anni e 3 uomini, di 84, 85 e 88 anni); 8 in provincia di Ravenna (4 donne – rispettivamente di 74, 86, 91, 99 anni – e 4 uomini, di 67, 80, 86, 89 anni); 6 in provincia di Forlì-Cesena (3 donne, di 86, 96 e 97 anni, e 3 uomini, di 78, 80 e 107 anni); 6 nel riminese (una donna di 82 anni e 5 uomini di 46, 71, 81, 84 e 86 anni). Nessun decesso in provincia di Piacenza.
Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 8 a Piacenza (-1 rispetto a ieri), 26 a Parma (+1), 33 a Reggio Emilia (invariato), 76 a Modena (-1), 122 a Bologna (+3), 28 a Imola (-4), 36 a Ferrara (+1), 19 a Ravenna (invariato), 11 a Forlì (+1), 8 a Cesena (+1) e 30 a Rimini (+1).
I casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, riferiti alla provincia in cui è stata fatta la diagnosi sono così distribuiti: 21.432 a Piacenza (+69 rispetto a ieri, di cui 42 sintomatici), 21.918 a Parma (+163, di cui 112 sintomatici), 39.251 a Reggio Emilia (+187, di cui 70 sintomatici), 55.369 a Modena (+165, di cui 109 sintomatici), 69.662 a Bologna (+311, di cui 110 sintomatici), 11.264 casi a Imola (+48, di cui 21 sintomatici), 18.868 a Ferrara (+140, di cui 37 sintomatici), 25.065 a Ravenna (+226, di cui 124 sintomatici), 12.879 a Forlì (+145, di cui 118 sintomatici), 15.949 a Cesena (+96, di cui 67 sintomatici) e 30.680 a Rimini (+175, di cui 108 sintomatici).

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!