Il Ponte

Rimini cantiere aperto. “Ma il nocciolo duro c’è!”

by

L’avventura del nuovo Rimini targato Alfredo Rota, è partita. Dallo scorso sabato il Rimini ha iniziato la sua preparazione in attesa del campionato. Le lacune da colmare sono ancora tante, sia a livello societario, sia a livello organizzativo, sia a livello tecnico. Perché la squadra è ancora incompleta, mancano almeno altri sette o otto giocatori. “Ma un nocciolo duro c’è già” ha detto Alessandro Mastronicola nel giorno del raduno. Mastro ha anche risposto in modo molto deciso a tutte le battutine che nei giorni scorsi si sono spese sul fatto che la squadra non andrà in ritiro. “Non è una questione economica, non abbiamo fatto questa scelta per risparmiare come qualcuno sta dicendo: è stata una mia scelta, dettata dalla logica. Non sapevamo in quali date fermare un albergo e quante camere fermare. Ai ragazzi non cambia niente e a me cambia poco”. Il programma prevede due settimane di preparazione con doppie sedute giornaliere. Intanto, i biancorossi, hanno comunicato chi farà parte dello staff tecnico. Il secondo di Mastronicola sarà Maurizio Drudi (nella foto) mentre per il ruolo di preparatore atletico è stato scelto Filippo Dolci.

Torna a Rimini Fabio Finucci che sarà il preparatore dei portieri mentre lo staff medico sarà formato dai dottori Cesare Gori, Adriano Albertini e Gianni Cicchetti.

Massofisioterapisti Francesco Desiderio e Andrea Spadazzi.

Magazziniere Paolo Messina.

Questa la rosa.

Portieri: Francesco Scotti (1983).

Difensori: Abel Gigli (’90), Oscar Archimede Guarino (’01), Michele Manfroni (’02), Giacomo Nanni (’95), Niccolò Pupeschi (’91), Luca Valeriani (’91).

Centrocampisti: Nicolò Canalicchio (’01), Michael Ceccarelli (’02), Lorenzo Lombardi (’00), Gianluca Lugnan (’02), Andrea Massetti (’96), Francesco Palazzi (’01), Alessandro Pari (’01), Luca Ricciardi (’89), Mattia Santarini (’02), Daniele Simoncelli (’89).

Attaccanti: Francesco Casolla (’92), Makhtar Diop (’99), Alessandro Pecci (’02), Luca Rivi (’94).

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!