Il Ponte

Una Tenda che dà… Testimonianza

by

Tenda MisericordiaLe porte si stanno per aprire. Sono quelle di una tenda sui generis, capace di ospitare una lettura continuata della Bibbia, canti, e un’adorazione eucaristica. Per un sabato di preghiera e fraternità. “La Tenda della Testimonianza” è l’iniziativa pensata dalle aggregazioni laicali della Diocesi di Rimini in preparazione all’Assemblea Sinodale del 2 e 3 giugno. “La Tenda” aprirà i battenti sabato 27 maggio alle ore 17 in piazza Tre Martiri: si tratta di un gazebo allestito a fianco del tempio dei Paolotti, che ospiterà due momenti. Il primo è la lettura integrale degli Atti degli Apostoli: trenta lettori (“voci” appartenenti ad Azione Cattolica e Unitalsi, Movimento per la Vita, Legio Mariae e Cammino Neocatecumenali) si alterneranno, aiutati nella suddivisione di versetti e capitoli da don Davide Arcangeli, responsabile diocesano Settore Apostolato Biblico, il quale ha già incontrato i lettori per le prove generali. La lettura sarà intercalata da alcuni canti, mentre diversi sacerdoti saranno disponibili a confessare, dentro e fuori la tenda. È delle Acli la grafica dell’inziativa.
“Come Consulta delle Aggregazioni ci siamo interrogati sul nostro coinvolgimento all’Assemblea Diocesana. Ci siamo così indirizzati verso un momento pubblico di preghiera. E il Rinnovamento nello Spirito, «abituato» a iniziative del genere, si è proposto di coordinare la Tenda. – spiega Daniela Fonti, 65 anni, insegnante a riposo e coordinatore diocesano del RnS – La scelta degli Atti degli Apostoli ci sembrava adeguata in questo cammino verso Pentecoste e di spirito missionario”.
Il secondo momento della “Tenda”, previsto dalle 21 alle 22.30, è il “Roveto Ardente”, ovvero l’adorazione eucaristica con possibilità di dialogo e di confessione con diversi sacerdoti e il Vescovo di Rimini Francesco Lambiasi. L’adorazione prevede anche musiche e momenti di silenzio, e sarà guidata da don Fulvio Bresciani, consigliere spirituale RnS della regione.
“Il momento di preghiera e testimonianza in programma in piazza Tre Martiri vuole essere un segno anche pubblico per prepararci alla celebrazione dell’Assemblea Sinodale di Pentecoste. – illustra il significato della giornata il Vicario generale della Diocesi, don Maurizio Fabbri – Proprio perché è lo Spirito Santo il vero protagonista di ogni cammino missionario ed è la Parola di Dio che ci convoca e ci invia in missione, si farà  la lettura continua del libro degli Atti degli Apostoli, proclamata da rappresentanti di diverse associazioni e movimenti ecclesiali, e invocheremo il dono dello Spirito nella Adorazione Eucaristica”.
La “Tenda” traduce già in qualche modo lo spirito sinodale che l’Assemblea diocesana ha sposato e intende perseguire come metodo: “Si tratta di una strada già intrapresa dalla Consulta delle Aggregazioni. – rilancia la Fonti – Ci si mette in gioco insieme ed è importante visibilizzare l’unità della Chiesa. Tante voci per un coro solo, come lo slogan utilizzato qualche anno fa dalla Diocesi. Gli Atti degli Apostoli raccontano la testimonianza dei primi cristiani: ci auguriamo che la «Tenda» sia un annuncio autentico, credibile e appassionato per la città”.
La “Tenda” è la preparazione per l’Assemblea che prenderà il via nella parrocchia di San Giuseppe al Porto, venerdì 2 giugno. “La S. Messa in Cattedrale e la serata di festa a Castel Sismondo, sabato 3 giugno, – detta il calendario don Fabbri – sarà il modo più bello per concludere insieme l’esperienza della Assemblea Sinodale, sottolineando la «sinodalità» come metodo che esprime al meglio il nostro essere Chiesa: diversi ma insieme per la stessa missione!”.

Paolo Guiducci

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

Seguici

Back to Top