Il Ponte

Un MYO Centenario Lions anche per i terremotati

by

mondaino_young_orchestra_16_0

Tre note intonate capaci di far suonare un unico evento. Il centenario di una associazione in attività anche a Rimini, la più importante band giovanile della provincia e l’aiuto che ancora si può offrire alle popolazioni terremotate del centro Italia: tutto questo sale sul palco della Summer Beach Arena, a Rimini, mercoledì 5 luglio, dalle ore 21.
Gli otto Lions Club della Provincia di Rimini (il primo dei quali è stato fondato proprio 60 anni fa), aiutati anche dai Lions di Forlì e Ravenna, hanno deciso di celebrare degnamente l’avvenimento del centenario dell’associazione con un grande concerto sul palco della Beach Arena (spiaggia libera, sotto la ruota panoramica. Per info: 335.6123290; 349.0897731) messo a disposizione dal Consorzio del Porto. Protagonista dell’evento, presentato da Patrizia Deitos, la MYO-Mondaino Young Orchestra, la più giovane formazione jazz d’Europa (età media 15 anni) e due volte Campione del Mondo per la musica giovanile, con i suoi 25 elementi diretti dal Maestro Michele Chiaretti, ha saputo conquistare scenari prestigiosi da Piazza della Signoria a Firenze, a Parma, al Festival Jazz di Fano, fino a Foligno dove riceverà la “Rosa dell’Umbria-Targa speciale alla musica 2017”. Proprio in questi giorni è uscito il secondo CD della formazione, al quale hanno collaborato alcuni fra i maggiori jazzisti italiani, come Roberto Gatto, Gabriele Mirabassi, Maurizio Giammarco e Antonello Salis.
Esattamente 100 anni, l’assicuratore di Chicago Malvin Jones, decise di fare qualche cosa per migliorare la propria comunità. Fondò così il Lions Club International. “Dove c’è un bisogno, lì c’è un Lion !”, e “We Serve” (noi siamo a disposizione) sono i motti dell’organizzazione filantropica più grande al mondo, con circa 1,5 milioni di soci in tutto il mondo, presente in 200 Stati e con un seggio all’ONU.
I Lions riminesi si sono attivati per festeggiare i 100 anni proponendo un evento gratuito e aperto a turisti e locali. I Club si rimboccano comunque le maniche per raccogliere fondi da aggiungere ai 2,7 milioni di euro già raccolti nel mondo e che saranno destinati alla costruzione di due villaggi di accoglienza con casette in legno per le popolazioni terremotate delle Marche. I progetti saranno brevemente illustrati durante la serata per offrire a tutti l’occasione di conoscere e contribuire a questa importante iniziativa. Sulle note della trascinante musica swing della MYO.

Paolo Guiducci

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!