Il Ponte

Caldo adoso e disagio bioclimatico fino al 1 agosto

by

Nei prossimi giorni sono previste condizioni di disagio bioclimatico per caldo afoso nei capoluoghi di provincia e nelle aree di pianura.

Rischio calore e disagio bioclimatico fino a forte specie sulle aree di pianura centro-orientali. Sono previste condizioni di disagio bioclimatico almeno fino a venerdì 31 luglio 2020 nei centri abitati dei Comuni capoluogo di provincia e nelle aree di pianura.

Giovedì 30 luglio 2020 le alte concentrazioni di umidità dei bassi strati determineranno condizioni di forte disagio bioclimatico diffuso in tutti i capoluoghi di provincia e aree di pianura della regione, ad eccezione delle province di Forlì-Cesena e Rimini dove si avranno condizioni di solo disagio.

La giornata di venerdì 31 luglio 2020 sarà caratterizzata da un forte disagio bioclimatico su tutta la pianura regionale, compresi i capoluoghi di provincia ad esclusione dell’area di pianura di Rimini dove si manterranno condizioni di solo disagio.

Le temperature minime notturne saranno comprese tra 25 e 29°C nei centri urbani, leggermente inferiori nelle aree di aperta campagna; i valori massimi nella giornata di sabato potranno raggiungere anche punte di 38-40° C in alcuni capoluoghi interni di provincia.

Da domenica 2 agosto una massa d´aria più fresca rispetto all´attuale porterà a una leggera diminuzione delle temperature e a una maggior ventilazione.

Comunicazione e dati a cura di #ARPAE regione Emilia Romagna e del Tecnico Meteorologo Certificato #AMPRO Roberto Nanni

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!