Il Ponte

Un cartellone da Regina

by

machbeth_franco-branciaroli_1Su il sipario… letteralmente.  Il cartellone della stagione teatrale 2016-2017 del Teatro della Regina, proposto dal Direttore del teatro Simonetta Salvetti in collaborazione con ATER, già dalle premesse garantisce varietà e qualità, con un’offerta ricca di proposte di respiro nazionale ed internazionale. “È un programma fortemente incentrato sul tema della maschera in senso classico, della persona. – le parole del Dirigente alla Cultura Francesco Rinaldini – Sono spettacoli (tutti in programma alle ore 21.15) che indagano la persona in tutti i suoi aspetti, dalla relazione con gli altri al dilemma tra il bene e il male. Un programma che, quindi, incarna allo stesso tempo modernità e spirito classico del Teatro”.
Tredici le date in programma (dall’esordio del 27 ottobre 2016 al 9 aprile 2017, per info: tel. 0541/966778.), tra comicità, prosa, musica e danza. E proprio la danza aprirà la nuova stagione, con uno spettacolo di caratura internazionale: il 27 ottobre si esibirà il gruppo di balletto classico “en travesti de Les Ballets Trockadero de Monte Carlo”, unica data in Romagna del tour europeo. Gli appassionati di danza potranno poi gustarsi altri due appuntamenti: il primo a salutare il 2017, il 20 gennaio, con lo Schiaccianoci, un classico portato in scena da Marco Batti e dal Balletto di Siena; e il secondo a chiudere la stagione il 9 aprile con la compagnia torinese di acrobati dei Sonics. Il programma della prosa aprirà invece il 10 novembre con Un’ora di tranquillità, spettacolo portato in scena da Massimo Ghini, da un testo di travolgente comicità del francese Florian Zeller. Il 20 novembre va in scena un altro grande classico: MacBeth, capolavoro shakespeariano con il quale si confronterà il grande attore Franco Branciaroli. Si prosegue poi il 30 novembre con Lacci, una storia di Domenico Starnone, e si continua l’ 8 febbraio con il debutto alla prosa della regista Liliana Cavani, che porta in scena Filumena Marturano, dal testo di Eduardo De Filippo interpretato sul palco da Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses, suo allievo prediletto. La proposta in prosa terminerà l’11 marzo con Il berretto a sonagli di Luigi Pirandello, in un adattamento di Valter Malosti.
Il programma musicale si concentra in un’unica occasione, che offre però una qualità di serie A: il 17 marzo andrà in scena, infatti, il concerto di Ara Malikian, uno dei più brillanti ed espressivi violinisti della scena internazionale, accompagnato dall’orchestra Regionale dell’Emilia Romagna, diretta da Roberto Polastri.
Riflettori puntati, infine, sull’offerta comica. Prima data: 14 dicembre, che vedrà esibirsi, dopo l’exploit sanremese, Virginia Raffaele con Performance, scritto e diretto da Giampiero Solari. Gli altri due appuntamenti tutti da ridere saranno Calendar Girls di Tim Firth, sceneggiatore dell’omonimo film, che vede nel cast la divertentissima Angela Finocchiaro, e La Divina di Alessandro Fullin, rispettivamente l’1 e il 17 febbraio. Sarà poi presentato a Cattolica Infinita, performance del gruppo Familie Flöz completamente priva di parole, che si nutre esclusivamente di arte visiva, maschere, suoni e musica, e per questo fuori da qualsiasi possibile classificazione. Ci si può abbonare dal 5 a 19 ottobre presso la biglietteria del Teatro, dal lunedì al venerdì ore 15-19, sabato dalle 10 alle 13.

Simone Santini

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!