Il Ponte

Scelgo te e basta

8.00

autore: mons. Francesco Lambiasi
editore: ilPonte
numero pagine: 80
stampato: novembre 2019 – 2a ristampa dicembre 2019
prezzo: 8 euro
informazioni: redazione@ilponte.com
+ spese di spedizione
Categorie: ,

Descrizione

È la prima fidanzata beata, la cui proclamazione è prevista a Rimini, in Basilica Cattedrale, il prossimo 14 giugno 2020.
È una dei “santi della porta accanto” su cui tanto insiste Papa Francesco.
Amante della vita e innamorata “pazza” di Dio, Sandra Sabattini è una ragazza dal cuore grande, che si è spesa nel servizio per i disabili e per i tossicodipendenti, che andava a cercare i poveri di casa in casa. E spesso la sera, quando rientrava, non aveva indosso gli stessi abiti con cui era partita…
A Sandra Sabattini è dedicato l’ultimo libro di mons. Francesco Lambiasi:

Scelgo Te e basta. Sandra Sabattini Vivere a braccia spalancate

(edizioni ilPonte Rimini, pp. 80, colori, con immagini, copertina con risguardi)

Il 29 aprile 1984, a Igea Marina, mentre si reca ad un incontro della APG23, Sandra viene investita da un’automobile, entra in coma e muore il 2 maggio, non ancora 23enne.
Don Oreste Benzi – del quale Sandra è una figlia spirituale – ha spinto da subito per l’apertura della Causa di Beatificazione di questa giovane riminese (avviata a Rimini nel 2006) che considerava: “Un animo profondo e semplice, contemplativo e razionale, immerso in una fede profonda”.

Mons. Francesco Lambiasi ha “conosciuto” Sandra non appena è arrivato a Rimini.
Da Vescovo, il suo primo messaggio che ha inviato ai giovani radunati a centinaia nella palestra della Polisportiva Stella nel 2007, fu proprio un pensiero di Sandra.
Ora ne traccia non solo un profilo, e non soltanto ne scrive un romanzo.
Scelgo te e basta. Sandra Sabattini vivere a braccia spalancate è un libro che mostra l’attualità e la bellezza straordinaria di questa figura, la cui profezia può “investire” e provocare ogni lettore. 9 capitoli, 80 pagine in cui immergersi dall’inizio alla fine.
La Presentazione del libro è a firma di Giovanni Paolo Ramonda, responsabile generale dell’associazione Papa Giovanni XIII.
“C’è capolavoro più bello del dono di una vita? Sandra nella sua breve esistenza diventa una ragazza che continuamente ringrazia. Solo cose belle: riesce a leggere nella sua famiglia così normale, nel suo studio così impegnativo, nel suo fidanzamento così importante la trama che il buon Dio ha disegnato per lei. – scrive Ramonda – Alla scuola del servo di Dio don Oreste, viene introdotta all’importanza di una fede ricca di spiritualità, di ricerca di Dio, di contemplazione, di ascolto della Parola ma anche di concretezza, perché come dice san Giacomo «la fede senza le opere è morta»”.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!