Il Ponte

Viaggio fra le comunità che nel periodo estivo non vannno in vacanza

by

L’estate è arrivata, le scuole stanno chiudendo (a parte la parentesi esami), c’è chi va al mare, chi in vacanza, chi invece inizia a lavorare. La vita sociale riminese rallenta, per certi aspetti si svuota, ma non per tutti è così. Molte parrocchie e associazioni sono impegnate nei Grest e nei Centri Estivi e per le comunità lungo la Rivera inizia la stagione delle opportunità e anche della creatività pastorale.
Iniziamo in questo numero un ampio giro di esperienze, proposte, progetti che caratterizzeranno quest’estate nelle nostre comunità.

Incominciamo con gli appuntamenti estivi di Miramare. Ogni lunedì in parrocchia e ogni mercoledì e venerdì presso la Chiesa delle Sorelle dell’Immacolata, Adorazione Eucaristica. Alle 20,30 Rosario e alle 21 Adorazione animata con canti e preghiere.
Nei mesi di luglio e agosto presso il Bagno 133, ogni giovedì alle 6,15 Lodi in spiaggia e dal 14 giugno ogni mercoledì alle 21,30 “Mercoledì sul Sagrato” spettacoli, musica, e animazione sul sagrato della parrocchia. L’ingresso è libero, l’invito aperto a tutti.

SantarcangeloLectio biblica dei salmi. Dal 13 giugno al 25 luglio, ogni mercoledì alle ore 21 presso la Pieve di San Michele in Acerboli a Santarcangelo un’occasione per conoscere e pregare con i salmi.

Un programma “da assessorato” è quello ricchissimo che offre la parrocchia di Viserba mare insieme a Missio Giovani. I “Lunedì di Viserba” sono dedicati ai “Millenials. Chi sono questi giovani, cosa pensano, cosa vogliono?”. 11 appuntamenti (sempre i lunedì) che si dipanano dal 18 giugno al 27 agosto. Si inizia con il prof. Gilberto Borghi che parla su “Dieci regole per rovinare bene un giovane”. Lunedì 25 tocca al coro di Morciano: “Il canto costruisce comunità”. Poi incontri con Marco Maccarelli del Sermig di Torino, lo psicologo Alberto Pellai, l’economista Stefano Zamagni, il giornalista Gerolamo Fazzini, ma anche musica con il gospel dei Satibi Sigers e il folk dei “Canti di una volta”.

Attive non solo le parrocchie di mare, ma anche quelle di città. Lo slogan di San Gaudenzo è “Vivere in comunità nel verde il Giorno del Signore”. Ogni domenica ritrovo al Campo don Pippo con giochi, eucaristia, cena e spettacolo. Nel dopocena, dal 3 giugno fino al 9 settembre, ogni domenica si inizia alle 20,30 con l’animazione per bambini, poi alle 21 insieme adulti e famiglie con spettacoli, incontri e tant’altro.
Sempre al campo, dove di fatto si trasferisce la pastorale estiva ogni mattina è operante il centro Estivo e il giovedì si danno appuntamento i giovani per incontrare testimonianze di esperienze forti (Missioni, Operazione Colomba, lavoro con gli emarginati…).
Molti i campeggi, ben quattro con le elementari a Ciola, uno con le medie a Miratoio, poi quelli scout ed uno con gli adulti, a Cortina, in luglio. In programma poi, a fine agosto, un bellissimo viaggio in nave in Grecia sulle tracce delle prime comunità cristiane (per info 333.3258755).

Con una progettazione rivolta soprattutto ai giovani le proposte di Regina Pacis (insieme con le altre parrocchie della zona pastorale). In agosto è in programma un Campo di servizio nel nord dell’Albania insieme alla Caritas. E dal 9 al 16 settembre seconda tappa del Pellegrinaggio a piedi verso Roma. La prima “tappa” si era svolta lo scorso anno, da Rimini a La Verna. Quest’anno, sul “Cammino di San Francesco”, si va da La Verna ad Assisi, in 8 giornate di cammino. Negli incontri che faranno quest’estate con i giovani ci sono in discussione il progetto di una Casa di convivenza per gruppi e di un Oratorio giovane.

Spiritualità e spirito di festa nei programmi della parrocchia del Villaggio I Maggio. Ogni giovedì sera è prevista una Messa della comunità e ogni 15 giorni, dopo l’Eucaristia della domenica sera, ci si ritrova a cena insieme. A San Martino Monte l’Abate sono previste tre serate di festa. Sta per partire poi l’attività del Centro Estivo della parrocchia che quest’anno trova ospitalità presso del scuole del Villaggio.

San Giovanni in Marignano è impegnata nell’oratorio proposto dai bambini dalla I elementare ai ragazzi della II media. Il martedì e il giovedì ci si incontra, per età, al mattino per un po’ di studio (in parrocchia) e per i giochi (nel parco delle suore). La comunità sta anche preparando una bella festa per presentare l’opera di don Antonio Cavoli, salesiano, originario di San Giovanni che nel secolo scorso ha fondato in Giappone una congregazione di suore che oggi conta nel Sol levante e in Corea circa 1000 (sì, proprio mille) sorelle! Ne abbiamo scritto su il Ponte (22 ottobre 2017) e certamente torneremo a parlarne.

(1- continua)

Giovanni Tonelli

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!