Il Ponte

Verucchio Festival, la musica dice 33

by

Verucchio dice 33 con la musica. Il Verucchio Music Festival ha raggiunto il ragguardevole numero di trentratrè edizioni e per l’occasione ha messo in piedi un calendario di 7 concerti, 5 artisti italiani e due stranieri (i concerti hanno inizio alle ore 21.30). Tra questi Yann Tiersen, che si è esibito nella serata inaugurale, è stato l’artista che finora ha riscosso maggior successo con 500 presenze. Daniele Silvestri, il cui concerto è in programma mercoledì 26 luglio, potrebbe battere il record, dato che ha raggiunto i 500 tagliandi staccati solo con le prevendite.
Silvestri fa tappa a Verucchio accompagnato da una band di sette elementi tra collaboratori di vecchia data e recenti acquisizioni di altissimo livello.
Musica protagonista nel capoluogo malatestiano per tutta la giornata. Prima dello spettacolo di Daniele Silvestri è in programma l’apericena musicale della band riminese “Ritagli di Tempi” all’O’Osciad Pub, dalle 19.30 (info e prenotazioni tavoli: 0541.1492906), a pochi metri dal luogo del concerto! La voce sinuosa di Rita Celli, la chitarra di Gianfranco Tosto, Luciano, Ermes, Emanuele e Andrea propongono uno spettacolo per pregustare il Verucchio Festival con buona musica latin Jazz, bossanova e acustica.
Il tris finale del Verucchio Festival regala suoni ed emozioni.
Vincitore di due Grammy Awards, il tastierista Robert Glasper è in concerto nella piazza della Collegiata con la sua band sabato 29 luglio: una miscela musicale geniale che esplora i territori del jazz, funk, soul, hip-hop e blues per un evento musicale di grande forza e raffinatezza.
Il testimone passa – domenica 30 luglio – alla cantautrice italiana Carmen Consoli: la musicista catanese eseguirà le canzoni dell’ultimo disco “Eco di sirene” assieme ai classici del suo ricco “songbook” accompagnata da una band di 7 elementi.
Il sipario del Verucchio Festival è pronto a chiudersi martedì 1 agosto. L’ultimo appuntamento della edizione 2017 regala l’incontro tra Vinicio Capossela e Marc Ribot nel concerto STRIKES!: ogni volta che Vinicio Capossela ha ospitato Marc Ribot sul suo maestoso Pequod musicale, la rotta ha virato verso il centro della burrasca. Cosa succederà ora che i due maestri dell’insonnia e dell’ammutinamento si ritroveranno per la prima volta da soli, in uno straordinario concerto a tu per tu, accompagnati da un leggero equipaggio ritmico? Il titolo promette strikes in abbondanza, bersagli centrati, colpi, impatti e incursioni nello smisurato canzoniere caposseliano.
Arianna Palmieri / Sara Urbinati

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!