Il Ponte

Un mare per tutti

by


Anche il mare, con il suo fascino, le sue insidie, gli orizzonti infiniti e le distese perdifiato, può essere per tutti. Solcato da tutti, ciascuno alla sua “velocità” e con i “nodi” che può mettere in barca. Il progetto “un mare per tutti” del Circolo Velico Riminese in collaborazione con Associazione Sergio Zavatta Onlus ed Eticarim “issa” la sua vela proprio per avvicinare alla vela giovani con lievi disabilità fisiche e psichiche.
“Un mare per tutti” è una esperienza didattico educativa “orientata all’acquisizione di competenze che pongano l’ambiente e il mare al centro. – illustra il dott. Francesco Lagari, Coordinatore Area Disabili, Associazione Sergio Zavatta Onlus – Attraverso l’interazione in equipaggio si sviluppano l’autostima, la capacità di stare in relazione, il senso della disciplina e di fiducia reciproca e si consolidano i rapporti di amicizia attraverso la condivisione delle esperienze individuali. Una bella proposta, che può far gonfiare le vele a tante persone.
Il corso è rivolto a cinque persone con disabilità che verranno individuate all’interno dei Centri socio occupazionali dell’ Ass. S. Zavatta Onlus.
Durante il corso i partecipanti verranno affiancati da istruttori del Circolo Velico Riminese e da operatori dei C.s.o. Al termine di ogni lezione sarà previsto un momento conviviale presso la sede del circolo.

Il progetto “Un mare per tutti” è finanziato in crowfunding: per poter donare bisogna collegarsi al sito www.eticarim.it e cercare la pagina corrispondente, oppure si può andare sul sito circolorimini.altervista.org e cliccare sul link in home page.
I fondi ottenuti tramite le donazioni serviranno a coprire le spese vive delle imbarcazioni e dei materiali di consumo, nonché ad avere la possibilità di offrire di volta in volta dopo le uscite in mare un momento conviviale presso la sede del Circolo velico. (c.z.)

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!