Il Ponte

Un fine settimana all’insegna dello sport… speciale

by

 

Domani edomenica, Cervia e Cesenatico, infatti, ospiteranno “Play The Game”, i giochi regionali di Special Olympics.

Ad organizzare la manifestazione che coinvolgerà circa 450 persone tra atleti e accompagnatori, sono stati il team provinciale Rimini Special Olympics Italia, Esplora Rimini e AG 23 Santarcangelo con la supervisione del Team Regione Emila Romagna Special O lympics.

Le discipline
Quattro le discipline previste: atletica, bocce, nuoto e bowling (le gare si disputeranno al Discobowling di Miramare). Ma ci saranno anche prove di calcio a 5, basket, orienteering, ping pong, fresbee e balli di gruppo.

Gli Special Olympics
Special Olympics è un programma Internazionale di allenamento sportivo fondato nel 1968 da Eunice Kennedy Shriver e utilizza lo sport come strumento per favorire la crescita personale, l’autonomia e la piena integrazione delle persone con disabilità intellettiva. Oggi è presente in 170 Paesi con 2 milioni e mezzo di atleti praticanti. In Italia, proprio a seguito del lavoro svolto in questi anni, nell’ottobre 2004 è stata riconosciuta dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano quale sua associazione Benemerita, e ha come presidente Cesare Romiti.

L’obiettivo
La filosofia di gioco di Special Olympics è quella di organizzare attività per persone con disabilità intellettiva. L’utilizzo del termine Giochi (non “campionati” o sinonimi) è voluto. Si cerca infatti di far competere gli atleti a parità di abilità sportiva: ad esempio, ci saranno tante finali dei 10 metri di corsa e si sfideranno gli atleti con tempi simili, e tutte le finali saranno premiate con medaglia. Premiare tutti gli atleti serve per aumentarne l’autostima e valorizzare la persona. I Giochi daranno la possibilità agli atleti che scenderanno in campo di partecipare ai Giochi Nazionali in programma dal 4 al 9 giugno a Montecatini Terme e di iniziare il percorso che li potrebbe portare ai mondiali tra 5 anni.

Il programma
Il programma prevede l’inizio delle gare per le 10.30 di sabato. Si proseguirà fino alle 18; alle 20.30 è in programma la Cerimonia di inaugurazione dei Giochi a cui prenderanno parte tutti gli atleti. La serata sarà guidata da Luciano Curziotti, presentatore disabile. Le gare riprenderanno nella mattinata di domenica, fino alle premiazioni previste per la tarda mattinata e alla chiusura con il pranzo finale. “Speriamo che la manifestazione sia un valore per il territorio e che i tanti ragazzi e adulti con disabilità che vivono in questa bellissima regione, vedendo le possibilità di crescita personale che l’attività sportiva può dare, si avvicinino al nostro mondo – sottolineano Stefano Sarti, direttore tecnico provinciale Special Olympics di Rimini e Lorenzo Gasparini, coordinatore Special Olympics atletica dell’Emilia Romagna – lo sport è un mezzo fenomenale per sviluppare le proprie capacità e trasmetterle poi come persona nella vita di tutti i giorni”.
Francesco Barone

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!