Il Ponte

Un buon bilancio e lavori pubblici grazie a maggiori entrate

by

Consiglio comunale di peso in questo caldo fine luglio a Santarcangelo. La parte più succosa viene riservata all’assestamento generale di bilancio 2018-2020 (con variazione al bilancio di previsione 2018-2020 e applicazione allo stesso di parte dell’avanzo di amministrazione 2017); l’aggiornamento del Documento unico di programmazione 2018-2020 (contenente indirizzi di politica tributaria e tariffaria, piano triennale dei lavori pubblici, programma delle alienazioni e schemi di bilancio); il piano finanziario per il servizio di gestione dei rifiuti urbani e conferma delle tariffe per l’anno 2018.
“Le azioni messe in campo con l’assestamento – ha detto in sostanza il vice sindaco Zangoli – sono corpose e abbracciano tutti gli ambiti di attività dell’amministrazione comunale. Grazie a maggiori entrate per circa 300mila euro derivanti da oneri di urbanizzazione (190mila euro) e monetizzazione di parcheggi (110mila euro) è stato infatti possibile effettuare una serie di modifiche al cronoprogramma dei pagamenti del Piano triennale dei lavori pubblici, così da finanziare la realizzazione di una strada di collegamento tra via Alessandrini e via Trasversale Marecchia per consentire l’accesso al complesso edilizio di via Alessandrini in corso di recupero (110mila euro). Finanziata inoltre, in tema di sicurezza, un’opera concertata con Prefettura, Questura e forze dell’ordine provinciali, ovvero l’acquisto di telecamere che saranno collocate sui principali assi viari a presidio del territorio, fornendo indicazioni utili per l’attività investigativa. Per la copertura dell’intervento (dal costo di 150mila euro) sono peraltro stati richiesti fondi statali che qualora dovessero pervenire potrebbero consentire all’amministrazione comunale di svincolare parte della cifra stanziata. Si è poi provveduto ad integrare il fondo per gli interventi di manutenzione con 33mila euro, cui si aggiungono 10mila euro di provenienza ministeriale per la scuola elementare Fratelli Cervi di Sant’Ermete e 5mila euro per la cura di parchi e giardini. Stanziati inoltre 12.600 euro per la progettazione della riqualificazione dell’ipogeo di piazza Balacchi”.
Tra gli altri settori interessati dalla variazione ci sono la scuola (con un contributo ministeriale di 74mila euro per l’attività educativa 0-6 anni, che consentirà di ridurre le rette del nido, acquistare arredi per le scuole e incrementare la formazione degli insegnanti già a partire dall’a.s. 2018/19); il sociale (con il ripianamento di perdite per 140.000 euro dell’Asp Valle del Marecchia prima della fusione con il Valloni di Rimini, coperte utilizzando l’avanzo di amministrazione); la cultura (con un contributo speciale di 20mila euro al Festival del Teatro per la valorizzazione dell’archivio storico in vista del cinquantennale, un progetto che sarà realizzato in collaborazione con due Università e la Regione Emilia-Romagna); attività economiche e decoro urbano, con i lavori per la riqualificazione della pescheria comunale, a seguito del bando per l’ingresso delle nuove attività, e l’acquisto di cestini per il centro storico; infine alcuni adempimenti amministrativi come il ripristino del fondo di riserva e l’adeguamento del contratto collettivo di lavoro per 38mila euro. (c.z.)

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!