Il Ponte

Tre palcoscenici, un solo Titano

by

Con un cartellone di ben ventiquattro appuntamenti, articolati su tre palcoscenici – Titano, Nuovo, Concordia – e suddivisi in più segmenti di programmazione, la Repubblica di San Marino inaugura una stagione che è fra le più ricche del territorio.
Si chiama Identità teatrali il segmento ospitato a Dogana, al Teatro Nuovo: domenica 17 novembre Elio propone, naturalmente alla propria maniera, Il grigio, l’indimenticabile creazione di Giorgio Gaber. Altri ospiti importanti di questa sezione sono Veronica Pivetti, protagonista di Viktor und Viktoria, tratto dall’omonimo film (8 gennaio), e Arturo Cirillo, regista-interprete di Orgoglio e pregiudizio, adattamento del celeberrimo romanzo di Jane Austen (10 marzo).
Il maggior numero di lavori in programma resta però al Titano, nella città alta. Per il segmento Teatranti, il 12 novembre, la compagnia Scimone Sframeli con Sei realizza una rivisitazione dei Sei personaggi in cerca di autore di Pirandello. Il 26, giornata internazionale della violenza sulle donne, Fabio Marceddu presenta il suo Alfonsina Panciavuota, mentre il 12 gennaio arriva La scortecata: lo spettacolo che Emma Dante ha tratto da una fiaba del Basile, dove i ruoli delle protagoniste, due vecchie, sono affidati a uomini. Il 27, giorno della memoria, La lista di e con Laura Curino: storia di un uomo che ha salvato dal nazismo diecimila opere d’arte italiane; mentre il 3 marzo Leo Gullotta (©Photo Luca Del Pia) interpreta Bartleby lo scrivano, liberamente ispirato al romanzo di Melville, e il 15 Giuliana Musso è la versatile protagonista della Scimmia, adattamento teatrale di un racconto di Kafka. Il 30, fuori abbonamento – per E’ bal – c’è Graces (che ha ottenuto un grande successo all’ultimo Festival di Santarcangelo): ossia la danzatrice Silvia Gribaudi e le tre Grazie, che sono altrettanti uomini.
Sempre al Titano pure il secondo segmento, Microphonie, collegato alla musica. S’inizia il 6 dicembre con Giulio Casale e il suo singolare adattamento del racconto di Dostoevskij Le notti bianche; il 17 gennaio Joyce Elaine Yuille & Jazz Inc. renderanno omaggio a Cole Porter, mentre il 27 marzo Stefania Rocca interpreterà Esercizi di stile di Queneau (nella traduzione di Umberto Eco che ne fu il grande divulgatore).
Ritorna anche il collaudato appuntamento della domenica pomeriggio Lo schermo sul leggio: ciò che non hai mai visto in un libro e letto in un film, che quest’anno è dedicato al genere noir. Il 10 novembre sarà Ivano Marescotti, anche ideatore di questa rassegna, a interpretare pagine del romanzo di Roald Dahl Lamb to Slaughter, interpolandole con un episodio di un film di Hitchcock; il 23 febbraio il giallista Carlo Lucarelli leggerà passi del suo Almost Blue abbinandoli a immagini dell’omonimo film di Infascelli; il 5 aprile, infine, David Riondino darà voce al romanzo di fantascienza di Kack Finney L’invasione degli ultracorpi, seguito dalle sequenze del film di Don Siegel.
Al Titano c’è spazio anche per gli artisti locali, con quattro appuntamenti denominati In scena a km0 (è stato indetto un bando, rivolto ad artisti del territorio). Domenica 1 dicembre il cantante Daniele Torri presenta il suo ultimo disco Piccole storie inutili; il 13 febbraio Patrizia Bollini interpreta 44. Il coraggio della scelta di Eugenio Sideri; il 28, Simona Meriggi propone Le parole che fanno male, una riflessione sul cyber bullismo; il 6 marzo la regista Ute Zimmermann firma Triangle Factory. Quando la fabbrica bruciò, con Antonio Fazzini.
Del cartellone sammarinese fanno parte alcune serate musicali. Il 19 novembre Calcutta darà avvio al suo tour europeo; il 30, Joyspell Gospel Choir, una formazione locale, ospiterà lo Jubilation Gospel Choir per il concerto Gospel Coast to Coast; il 5 gennaio, al Teatro Nuovo, Violins at the Discoteque_Jbees in Orchestra. Il meglio della Disco Music 70/80 …e non solo! coinvolgerà un’ottantina di artisti.
La programmazione si prende cura anche dei piccoli spettatori (dai tre anni in poi), con quattro spettacoli pomeridiani (ore 16.30) inseriti nel circuito Arcipelago Ragazzi. Si comincia il 23 novembre al Titano con Ouvertures des saponettes. Un concerto per bolle di sapone di Michele Cafaggi; si prosegue al Concordia il 15 dicembre con i Fratelli di Taglia e Il folletto mangiasogni, mentre il 29 marzo tocca a Ricordi? del Teatro dell’Argine. Nel frattempo, il 16 febbraio, Ecocircus: lo show di Luca Regina realizzato in collaborazione all’Istituto Musicale Sammarinese.
Ai più grandi, invece, è dedicato Diversiamoci. Itinerari creativi per le giovani generazioni. Quattro gli appuntamenti: Il Teatro dell’Argine dedica Gli equilibristi (8 novembre) agli studenti delle superiori; Le Briciole, con Terry, si rivolgono ai ragazzi delle scuole medie (il 29) e la compagnia Barnabò, con Il fiore azzurro (22 e 23 gennaio), agli allievi delle elementari. Infine (17 e 18 marzo), Storia di un palloncino di e con Silvano Antonelli, pensato per le scuole d’infanzia.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!