Il Ponte

Torna Cartoon Club

by

Si fa presto a dire festival. Bisogna averne poi la statura. Chi a Rimini di sicuro vanta il physique du rôle – l’assessore alla Cultura Giampiero Piscaglia non ha dubbi – è Cartoon Club: spettacoli, proiezioni, incontri con gli autori, mostre, disegni dal vivo, mostra-mercato, workshop ed eventi sono il cartellone di una rassegna che da 35 anni irrompe a Rimini con allegria e un’ottima proposta culturale. E con le sue 150mila presenze rappresenta la kermesse di settore più importante dell’estate, che ne fa anche un segmento turistico non indifferente.

Nove giorni, fino al 28 luglio, con progetti speciali nei luoghi più suggestivi del centro storico, dal cinema Fulgor alla (novità) arena Francesca da Rimini accanto a Castel Sismondo.

Le mostre (ben 12) sono disseminate nel centro storico. Spicca ad Augeo Art Space “Time after time”, dedicata al raffinato lavoro di Antonio Lapone, il disegnatore (notissimo in Francia) che firma il manifesto di Cartoon Club 2019. Altra “chicca” l’esposizione “Topolino: da 70 anni la via italiana alla Disney”, allestita al Museo della Città con garbo e tanti originali, insieme “Tutto questo accade qui. Bonfa e Casty, l’avventura continua! Da Cattivik a Topolino”, con curiosità, commenti e inediti.

Cartoon Club conferma l’attenzione verso il sociale con il nuovo progetto Super@bility – fumetti cartoon disabilità: al Museo della Città esposizione fino al 21 luglio, e ogni pomeriggio workshop di fumetto, cinema d’animazione, illustrazioni e cartoon. Nei locali ed esercizi commerciali del centro storico la seconda edizione della mostra diffusa “A me gli occhi”: 10 artisti che espongono le loro opere in un percorso dedicato alla donna.
Sabato, alle 21.15, è in programma il concerto “Le sigle più belle dei cartoni animati”, con la più acclamata interprete di sigle di cartoon Cristina d’Avena.

Tra i progetti speciali, da segnalare venerdì 19 luglio all’arena Francesca da Rimini (ore 21) “Cartoni d’acqua – H2O for the Future”, cortometraggi d’animazione sul tema dell’acqua e dell’ambiente. “Incontro alle barriere” è ancora più suggestivo. Nel centro storico di Rimini, nei punti di accesso all’isola pedonale, sono state posizionate numerose fioriere cilindriche per rispondere alle norme sulla sicurezza e l’antiterrorismo. L’artista Marianna Balducci ha voluto rendere “creativi” questi oggetti e lasciare un segno visibile in città del passaggio del Festival per tutta l’estate.

Riminicomix in piazzale Fellini, a Marina Centro, apre i padiglioni giovedì 18 e fino a domenica propone ogni giorno mostra-mercato, stage di fumetto con Laura Scarpa, l’area scouting per i nuovi talenti, concerti, spettacoli, dj set, proiezioni, ospiti internazionali e la Cosplay convention che attira migliaia di appassionati da tutto il mondo. Da segnalare giovedì “Musica, maestro!” in palazzina Roma sul rapporto fumetti e sette note: Sergio Algozzino e Roberto Grassilli eseguiranno dal vivo musiche e canzoni, il rocker riminese Lorenzo Semprini (leader dei Miami & the Grooves) canterà brani di Bruce Springsteen mentre sullo schermo passeranno immagini della biografia a fumetti del Boss.

Al Bagno 26 torna infine la mattina da venerdì a domenica “Cartoon on the beach”, con performance di disegno live dei disegnatori più noti e distribuzione gratuita di migliaia di fumetti e riviste.

Tommaso Cevoli

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!