Il Ponte

Tenet, spy story più forte del virus

by

Per ora tiene duro il nuovo film scritto e diretto da Christopher Nolan, il regista di Inception, The Presige, la trilogia di Batman del “Cavaliere Oscuro”, Interstellar e l’ultimo Dunkirk. Tiene duro sulla data di uscita, prevista per l’11 luglio negli Stati Uniti e da noi il 13 settembre. C’è sempre molta attesa per i titoli di questo ottimo regista che questa volta si dedica allo spionaggio, partendo dalle consuetudini del genere e spostandosi poi verso altri versanti più complessi.

Il trailer promette una trama articolata ed effetti speciali di prim’ordine, con scene che sul grande schermo (ancora c’è chi sostiene che i film si possono vedere bene anche a casa? Torniamo al cinema e poi ne riparliamo…) saranno sicuramente di impatto altamente spettacolare.

Sulla trama vige parecchio riserbo (perché poi rivelare il plot prima di vederlo in sala?), qui ci accontentiamo di dare indicazioni sul cast, partendo dall’interprete John David Washington che ha recitato nell’ultimo film di Spike Lee Blackkknsman con vistosa capigliatura “afro” (qui invece predilige il taglio corto, adatto alle circostanze), affiancato da Robert Pattinson (l’ex vampiro di Twilight), Elisabeth Debicki (ha lavorato con Baz Luhrmann ne“Il Grande Gatsby e in Guardiani della Galassia vol. 2), Martin Donovan, più Michael Caine (spesso chiamato da Nolan) e Kenneth Branagh, sempre diviso tra recitazione e regia (a proposito, il suo nuovo film per la Disney, Artemis Fowl è atteso anch’esso per l’estate: riusciremo a vederlo?).

Come usa nel genere spy story, l’azione si sposterà dagli Stati Uniti al Regno Unito, dall’Italia all’Estonia, fino a India e Norvegia. Cambio di bacchetta per la colonna sonora: Hans Zimmer ha dato forfait perché impegnato con le musiche di Dune e Nolan ha chiamato in causa il compositore danese Ludwig Göranson. Preparate i popcorn…

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!