Il Ponte

Si accende il Natale clementino

by
 Manca un mese al Santo Natale, ma già da qualche giorno è appesa, sotto l’Arco trionfale, la Natività. Un augurio di benvenuto e di pace a tutti coloro che passano, arrivano o tornano nella bella Piazza Ganganelli, cuore di Santarcangelo. Sarà l’ombra del campanone, l’aria del parco o l’unicità del borgo, ma l’atmosfera che si respira nella città clementina nel periodo delle feste è, ogni anno, qualcosa di magico. Anche per il 2019 si è studiato un ricco calendario di eventi, pensato per tutti: per i bimbi, per i giovani, per i più grandi e per le famiglie.

Qualche iniziativa è già cominciata: ogni martedì sera, infatti, fino al 28 gennaio presso il Centro sociale Franchini si può trascorrere un po’ di tempo in allegria giocando a tombola. Sabato 30 novembre cominceranno i pomeriggi animati in centro, con acrobati, clown, giocolieri e mercatini natalizi a cura di Città Viva, l’Associazione dei commercianti. L’appuntamento, invece, per l’inaugurazione del nuovo albero di Natale e dell’accensione dell’eco-albero è per domenica8dicembre. Già per quella data, saranno anche visitabili i presepi allestiti in vari luoghi della città: nella grotta monumentale, nella Chiesa Collegiata, al Museo del bottone, nella Chiesa dei Frati cappuccini. Sono davvero numerosi e diversi gli appuntamenti in programma: dai laboratori in biblioteca, alle mostre, dalla camminata solidale, ai lavori manuali per bambini, dai concerti alle letture.

Tra le varie iniziative, due meritano una menzione speciale: la prima è fissata per le ore 16.30 didomenica 8 dicembre, presso la Chiesa Collegiata.

Sotto la direzione di Egle Piva, si terrà Che cos’è un figlio, letture sceniche tratte dall’omonimo libro di Donato Di Luca. Si tratta della messa in scenadell’esperienza di alcuni personaggi (una giovane Maria, Nicodemo, il Cireneo, la Maddalena, San Giuseppe e Maria adulta, sotto la croce) che hanno avuto la fortuna, nella vita, di incrociare il proprio sguardo con quello di Gesù. “ È una rappresentazione molto intensa, – assicura la regista – che abbiamo già proposto in passato e che ripetiamo a grande richiesta”.

Organizzato dalla Pro Loco, venerdì 13 dicembre alle 21.15, invece, nella Chiesa Santa Maria Immacolata (Frati Cappuccini), si terrà Miriàm/Maria , un recital poetico musicale che racconta una storia d’amore straordinaria, di coraggio e di fede. Liana Mussoni, accompagnata dai musicisti Fabrizio Flisi e Tiziano Paganelli, rievocherà il messaggio dell’Angelo a Maria, fino ad arrivare al compimento di quanto preannunciato. L’esposizione, tratta dal testo “In nome della Madre” (di Erri De Luca), sarà intrecciata con le musiche di Fabrizio De Andrè, Ariel Ramirez e altre di tradizione ebraica. Per informazioni dettagliate sull’intero programma, consultare il sito del Comune o contattare la Pro Loco ( iat@comune.santarcangelo.rn.it).

Roberta Tamburini

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!