Il Ponte

Rimni, il Capodanno è lungo e diffuso

by


Capodanno diffuso
. Anche quest’anno Rimini saluta il 2017 non con un singolo evento, ma presentando un’intera città in festa, in tutte le sue sfaccettature: è il Capodanno più lungo del mondo, format riminese che, nonostante la giovane età (la prima edizione è del 2011), è già oggetto di tentativi di imitazione (www.capodanno.rimini.it).
Non mancherà di certo il classico concerto del 31 dicembre, in Piazzale Fellini ad ingresso libero: sul palco le musiche raffinate e sofisticate di Nina Zilli e di Daniele Silvestri. E, a seguire, lo spettacolo di fuochi d’artificio sul mare, a dare il via a una festa che invaderà con le sue note il centro storico fra Castel Sismondo, Teatro Galli (foyer), Piazza Cavour, Complesso degli Agostiniani, Domus del Chirurgo, Museo della città e ala moderna e, per la prima volta, la piazza sull’acqua. Un concerto che, però, fa parte di una cornice più ampia, di un’offerta di 150 appuntamenti che spaziano nel tempo, 30 giorni a cavallo tra dicembre e gennaio, nello spazio di tutta la città e nei temi, inglobando musica, spettacolo e dj set alla tradizione natalizia e storico-artistica del nostro territorio.
2017 manifesto_ok
Importanti i nomi coinvolti. Per la musica si parte l’8 dicembre con i big della canzone italiana, come Samuel assieme ai Planet Funk al RDS Stadium, seguito da Biagio Antonacci. Musica che sarà protagonista, in piena tradizione, anche per quanto riguarda la lirica con l’Opera di Capodanno, nelle consuete date del 1 e 3 gennaio al Palacongressi di Rimini, sala dell’Anfiteatro: quest’anno in scena andrà l’Aida, melodramma in quattro atti da un libretto di Antonio Ghislanzoni su musica, ovviamente, di Verdi.
“Il passaggio dal Capodanno in diretta Rai a questo format – le parole del sindaco di Rimini Andrea Gnassi – è stata una scelta che si è poi consolidata, perché incontra maggiormente l’anima di Rimini. È una festa diffusa: per questo il suo programma non propone il concerto del 31 dicembre, che comunque rimane centrale, come un evento in sé e per sé, ma lo inserisce in un progetto che ha un’ambizione più ampia: presentare tutta la città e il territorio”.
“Stiamo anche lavorando, e siamo molto vicini a poterlo ufficializzare – conclude il primo cittadino – per portare a Rimini programmi radiofonici di livello nazionale, che raccontino il Capodanno più lungo del mondo attraverso delle dirette in loco”.

Anche quest’anno spazio agli amanti del pattinaggio. Due le piste di ghiaccio su cui festeggiare: l’Ice Village sulla spiaggia libera vicino al porto e Rimini Christmas Square, villaggio a tema natalizio con mercatini e pista di pattinaggio in pieno centro storico, piazza Cavour.
Il tutto non dimenticando l’arte e la cultura. In occasione del decimo anniversario dell’apertura della Domus del Chirurgo, l’edizione 2017 del Festival del mondo antico (7-9 dicembre) propone tre mostre presso il Museo della Città: Affreschi romani ad Ariminum (fino all’11 febbraio), Per la riscoperta di un patrimonio e La seconda soglia (visitabile fino al 7 gennaio).
Simone Santini

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!