Il Ponte

Rimini, “bionde” per tutti i gusti

by

Fiera BeerAttraction 2016 _RIC7936
Per produrre una buona birra c’è chi si è ispirato all’ ‘Editto della Purezza’, antica legge tedesca di 500 anni fa, che detta i canoni. E chi invece per “bionde” basa i propri prodotti su ricette leggendarie: quella tramandata dai monaci cistercensi, oppure la segretissima “formula” del maestro birraio belga Cornelius, vissuto nel XVII secolo.
Anche oggi sono tanti i mastri birrai che si rifanno alla storia e alla tradizione per spillare il loro prodotto. 
Arrivano a Rimini da tutto il mondo per la birra. L’occasione è la terza edizione della fiera più attesa dagli amanti delle “bionde”: specialità birrarie, birre artigianali, food e tecnologie che uniscono l’intera filiera del settore. L’evento “Beer Attraction” anche quest’anno – dal 18 al 21 febbraio – farà scorrere luppolo e non solo alla Fiera di Rimini (orari: 10 – 19, il 21 febbraio 10-18. Info: http://www.beerattraction.it/visitatori o www.facebook.com/BeerAttraction).
Fiumi di birra
Nei padiglioni della Fiera fluiranno birre per tutti i gusti: la Festbier del birrificio Brauerei Kuhbach (Germania), Le Corne du Bois des Pendus Blonde, La Corne Triple e la Corne Black del birrificio Brasserie d’Elb (Belgio) e le birre Blonde, Brune e Triple del birrificio Val Dieu (Belgio). Novità 2017, la presenza di Green’s, l’unica azienda al mondo specializzata esclusivamente nella produzione di birre gluten-free.
Non solo birra
“Beer Attraction” non è solo birra. Nel settore Bbtech Expo saranno presenti aziende specializzate negli impianti e nelle materie prime. Si va dall’olandese Pacovské Strojírny As (l’impiantistica per la produzione della birra), alla Fermentis (produttore di lieviti), fino ai tedeschi Mich Weyermann, produttori di malto.
 Per il settore food sarà presente l’azienda leader mondiale nella produzione di pane e pasticceria surgelata Lantmannen, ma non mancheranno le nuove tendenze del mercato come: Street pasta, special burger, BBQ etnico, quickfood vegano. 
In stretto rapporto con la birra è il cibo: all’interno della fiera, nel binomio Beer&Food, verrà proposta cucina classica, vegana, etnica e salutista. Modello vincente del quick service resaurant che si opporrà al più conosciuto fast food.
 Con esempi pratici gli chef di CAST proporranno hamburger classici oppure rivisitati, che si sposano con le “bionde” presenti in fiera.
Beer Attraction
Una Fiera internazionale
La capacità di rinnovare ed ampliare l’offerta di Beer Attraction con l’area “Food Attraction” ha permesso di dare un carattere internazionale all’evento riminese. Attesi, infatti, oltre 30 buyer stranieri, in rappresentanza di 14 Paesi, principalmente Est e Nord Europa.
 Sarà presente anche la birra “di casa” Amarcord, che festeggia i suoi primi 20 anni d’attività portando in fiera il suo progetto “Tank, Fresh Beer Inside”. Si tratta di 250 litri di birra non filtrata e non pastorizzata, senza aggiunta di anidride carbonica, presa direttamente dal tino di maturazione
del birrificio, con sapori e fragranze naturalmente freschi, proposti nello stand dalla nuova veste grafica progettata da Fabio Mariani. Il progetto si impone come uno dei più innovativi sia nel territorio che nell’ambito delle birre craft.
Giorgio Contarini

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!