Il Ponte

Rbr, una settimana per ricaricarsi

by

Venti. Tante sono le vittorie della Rinascita in questo campionato di C Gold, dal primo posto blindato. Ventesimo successo di un’Albergatore Pro Basket Rimini che nonostante non abbia nulla da chiedere a queste ultime gare di regular season, continua ad imporsi. Questa volta sotto le grinfie dei biancorossi di coach Bernardi è finita Castelnovo ne’ Monti, presa a pallonate (58-93) dai riminesi, capaci di mandare in doppia cifra ben sei giocatori e di tirare con il 57% dal campo.
Ma forse il nocchiero Rbr si concentrerà più su un’altra statistica: quella delle palle perse, ben 22.
Nel reggiano protagonisti i Bedetti Bros: Luca (nella foto Alfio Sgroi), il maggiore, è stato il miglior marcatore con 19 punti (6/), 2/”), con il fratello Francesco ad un’incollatura (18 punti, 6/8, 0/2).
Se Bedetti jr è inarrivabile, con i suoi 378 punti, il maggiore Luca con i 19 di Castelnovo fa un bel salto in avanti (211) e si piazza al terzo posto nella classifica marcatori Rbr, subito dietro Broglia a 216. Anche Bianchi (207) e Pesaresi (193) possono ancora ambire al podio.
Non cambia la graduatoria del concorso indetto da Tap in e Rose&Crown per il più preciso ai liberi. Rivali è senza rivali con l’88% (46/52), ma anche Broglia e Pesaresi non scherzano: 85%. Bene Guziur (83%), ma il classe 2000 ha tirato poco (5/6) e deve superare la soglia dei 10 liberi per entrare in gioco. C’è tutto il tempo dei playoff per muovere la classifica.
In C Silver, Dulca Santarcangelo sugli scudi. Faticano contro Cvd Bologna, i ragazzi di coach Evangelisti, ma sono ancora corsari e agguantano il secondo posto, in coabitazione con Olimpia castello e Viruts Medicina. Nei playoff, i clementini possono davvero recitare il ruolo dei guastafeste.
Raggiunta la salvezza nella C Silver umbro-marchigiana (obiettivo stagionale), la Pall. Titano disputerà ora contro Aesis Jesi una mini serie per la Coppa, ultimo trofeo stagionale. Gara1 è in programma al Multieventi sabato prossimo, 6 aprile, alle ore 18. Gara2 a Jesi venerdì 12 alle 21.
Scendendo di un gradino, in serie D ferraresi indigeste al Bellaria: oltre allo 0-2 con Argenta, i ragazzi di coach Domeniconi vanno ko 78-69 con Ferrara dopo aver condotto per oltre tre quarti. Con questa sconfitta, Bellaria getta alle ortiche l’occasione di tornare al primo posto in solitaria vista la contemporanea sconfitta di Argenta contro Cesena. Con un quarto periodo veramente da dimenticare, 34-13 l’impietoso parziale degli ultimi 10’, i biancoblu vanificano quanto di buono fatto vedere fino a quel momento. Bellaria appaiata ad Argenta a 44 punti a 3 gare dalla fine della regular season, ma con gli scontri diretti sfavorevoli (e Baskers Forlimpopoli minaccioso a 42): la prima va diretta in C Silver.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!