Il Ponte

Presi in castagna

by

Quei ragazzotti tanto amici di Greta che un mese fa facevano tutta quella boba in piazza per il clima e il riscaldamento globale e tutto il resto, com’è che non si sentono più? Una roba di impatto di qualche ora giusto per farsi vedere e poi tutti a spasso, come volevasi dimostrare. Del resto come dargli torto? Come non andare a spasso in questo ottobre col termometro che anche verso la fine del mese era sui venticinque gradi con la gente a prendere la tintarella?

L’ideale tra l’altro per fare una bella castagnata in maniche corte, ogni volta a dirci “meglio approfittare perché questa è l’ultima domenica buona, poi tanto arriva l’inverno”, e la domenica dopo era ancora più caldo. E pazienza se le castagne erano poche e di dimensioni più piccole della media (per colpa della stagione sfasata e della scarsa pioggia, oltre che per certi insetti molesti, dicono i coltivatori), e che magari per rimediarci una serata con gli amici bisognava andare al supermercato a comprarle a caro prezzo. Tanto ne bastano poche per accompagnare una bella bottiglia di cagnina. E fare un bel brindisi alla salute di Greta e a tutte quelle storielle sui cambiamenti climatici buone solo per ingenui adolescenti.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!