Il Ponte

Una maglietta per un sorriso. Il contest di Arop

by


Può una maglietta indurre un sorriso, una bella sensazione, un briciolo di positività in più in un bambino affetto da malattie oncoematologiche e nei suoi familiari? E’ quello che si augura la onlus Arop, che ha messo in campo un concorso, rivolto  alle scuole del territorio a indirizzo artistico e grafico, cui è stato assegnato il compito di realizzare un nuovo progetto grafico per la T-shirt istituzionale dell’associazione. Il contest ora è arrivato alla fine. Alla sua artistica e solidale conclusione. L’atto conclusivo di “Una t-shirt per il sorriso di un bambino” (questo il titolo del concorso), sè in programma Si terrà sabato 17 febbraio dalle ore 9 alle ore 13 presso la Sala del Giudizio Musei Comunali di RiminiInsieme agli studenti che hanno preso parte attiva al contest e ai professori di riferimento, sarà presente il Vice Sindaco di Rimini Gloria Lisi, la Responsabile del Reparto di Oncoematolgia pediatrica dell’Ospedale Infermi di Rimini Dott.ssa Roberta Pericoli, il Presidente di A.R.O.P. Roberto Romagnoli.
Dopo un breve saluto di benvenuto di Roberto Romagnoli e del Vice Sindaco Lisi, è previsto l’intervento della dott.ssa Roberta Pericoli: “I tumori dei bambini”. A seguire toccherà a Vittorio D’Augusta parlare di: “Immagine artistica, impegno e libertà creativa”, prima della premiazione della grafica per la t-shirt. Per finire, visita guidata alla mostra a cura degli studenti delle scuole partecipanti al concorso e Buffet a cura dell’Istituto Alberghiero Malatesta di Rimini.
Quattro le scuole che hanno aderito alla proposta avanzata da A.R.O.P. Onlus all’inizio dell’anno scolastico 2017/2018: l’Istituto Einaudi con il corso “Tecnico della comunicazione pubblicitaria” (cinque classi), l’ENAIP di Rimini con il corso “Tecnico grafico”(classe III), il Liceo Artistico Serpieri di Rimini e il Liceo Artistico Fellini di Riccione (quattro classi). A coordinare tutte le attività inerenti al progetto ci ha oensato Iole Pelliccioni, insegnante, ex Preside, ora socia e responsabile delle Pubbliche Relazioni di A.R.O.P. Onlus.
Qual è stato l’obiettivo lanciato alle scuole e agli studenti? Creare un disegno e/o parole o frasi scritte in grado di trasferire sensazioni di positività, serenità, condivisione, divertimento e sostegno al bambino affetto da malattie oncoematologiche e al nucleo familiare coinvolto nel lungo percorso di terapia.
I lavori degli studenti sono stati giudicati da una Giuria di esperti e tecnici: Vittorio D’Augusta, pittore e docente LABA, l’illustratrice riminese Marianna Balducci, Roberto De Grandis, pittore, incisore e grafico, Loretta dell’Ospedale, grafica e 3 volontari di A.R.O.P.
Tre proposte grafiche saranno premiate. Il contenuto grafico che riceverà il primo premio sarà utilizzato nell’immediato per la stampa delle magliette, gli altri due per la realizzazione di gadgets. Il ricavato dalla vendita delle nuove T-shirt e dei gadgets contribuirà a sostenere i costi di realizzazione della nuova Casa Accoglienza A.R.O.P. Onlus. Tutti i lavori presentati dagli studenti andranno a comporre una Mostra allestita presso i Musei Comunali Rimini che resterà esposta fino al prossimo 24 febbraio.
Tommaso Cevoli

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!