Il Ponte

Tutto liscio, da Rimini a Holliwood

by


Girato a Rimini, e in gran parte nel Borgo San giuliano sotto gli occhi – curiosi – di comparse e passanti, “Tutto liscio” si prepara a portare il folk romagnolo e la Riviera oltre oceano. A Holliwood, per la precisione. “Tutto liscio”, il film di Igor  Maltagliati con protagonisti Maria Grazia Cucinotta e il riminese Piero Maggiò vola nella patria del cinema.
Maria Grazia Cucinotta è infatti la presidentessa del 14° Los Angeles Italia – Film Fashion and Art Fest (17 – 23 febbraio): la famosa attrice, simbolo della bellezza e del talento italiano, sarà affiancata da Hyma Washington, ex presidente degli Emmy (premiato con l’Humanitarian Award dal Ministro Bonisoli all’Ischia Global Fest 2018) e da Igino Straffi, il re dell’animazione italiana fondatore di Rainbow e papà delle Winks. Los Angeles, Italia 2019 sarà dedicato al grande Francis Ford Coppola, che compirà ottant’anni il prossimo 7 aprile, ed alla città di Matera, capitale europea della cultura 2019. Al Teatro Cinese di Hollywood, la classica manifestazione accenderà i riflettori sulle eccellenze nazionali ed italoamericane nei giorni che precedono la notte degli Oscar, il 24 febbraio con proiezioni gratuite, premiazioni, anteprime e concerti.

La splendida Cucinotta nell’ambito del festival racconterà la storia di una band decisa a riscattarsi e a far conoscere a tutti la bellezza del ballo liscio.
Brando Brown (interpretato da Piero Maggiò) è un cantante neo melodico di terza generazione. Porta avanti un gruppo di musica folk romagnola, i ‘’Tutto liscio”, proprio suo nonno Primo Bruni, conosciuto come “Brown”, per la sua passione per James Brown  che morì, casualità della sorte, lo stesso giorno della nascita della figlia di Brando, Giulia (Emma Benini, qui al suo esordio cinematografico). Unico punto d riferimento di  Brando è  il padre Stefano (Ivano Marescotti) , con il quale si relaziona spesso alla ricerca di risposte che tardano ad arrivare.
I “Tutto Liscio” attraversano una crisi  e rischiano lo scioglimento. Luana, (Alessandra Chieli), voce femminile del gruppo, spalleggiata dal suo manager romagnolo Rick (Giuseppe Giacobazzi), decide di abbandonare il gruppo. Giulia, aiutata da Jackson (Samuele Sbrighi), il più caro amico di Brando, progetta  uno stratagemma per cercare di risollevare le sorti del gruppo musicale, coinvolgendo sua madre Anna (Maria Grazia Cucinotta), ex moglie di Brando ed ex prima voce storica dei “Tutto Liscio”, ormai ritiratasi dalle scene, per farli partecipare ad un contest internazionale di liscio. Se i “Tutto Liscio” vincono la loro fama garantirà mesi e forse anni di concerti e quindi successo,  ma purtroppo le possibilità non sono molte. Devono confrontarsi con diversi gruppi fra cui spicca l’Orchestra Casadei con Mirko e Raoul Casadei il  Re del liscio.
Abbandonati dalle mode e dalle loro voci femminili, riusciranno  Brando Brown e i “Tutto Liscio” a tornare a splendere nel panorama della musica pop-folk?

Le musiche del film hanno il marchio di fabbrica Casadei, orchestra di liscio nata nel 1928 con Secondo Casadei (figlio di Carlo, il capostipite del liscio romagnolo), autore della famosissima Romagna mia. Con Raoul prima e Mirko Casadei oggi ha raggiunto una popolarità mondiale.
L’attore Piero Maggiò dagli anni ’90  ad oggi ha partecipato a diversi programmi televisivi come Casa Vianello , Don Luca, L’ispettore Coliandro e Crimini. Con il film Il mandolino del capitano Corelli ha riscosso un enorme e meritato successo anche a livello internazionale. Il suo amore per la Romagna e per Rimini lo ha spinto a creare La Famiglia Film, una casa di produzione cinematografica che si impegna a recuperare e diffondere le tradizioni romagnole. (r.s.)

cof

 

 

 

 

 

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!