Il Ponte

L’Ape di Natale che fa tanto Car

by


In Valmarecchia si organizzano gare (a Ponte S. Maria Maddalena e a Carpegna), sono diffusi modelli di tutti i colori, e anche tra i giovani vanno ancora a tutto gas. Non era però ancora capitato che l’Ape Car sfilasse in passerella. E oltre al red carpet, sfoggiasse un concorso tutto suo. A sfatare il tabù ci ha pensato Novafeltria, dando gas all’“Ape di Natale”, concorso dedicato ad Ape Car e Vespe, le più addobbate a tema natalizio.
Il famoso 50 cc chiuso e con il cassonetto rimodellato su misura del proprio autista è diventato così protagonista di una singolare sfida in piazza V. Emanuele, nell’ambito del “Dolce Natale”, la manifestazione organizzata dalla Pro Loco. Dario Gabrielli, Thomas Santoro e Matteo Ugolini, 48 anni in tre (e solo Ugolini è maggiorenne) hanno organizzato il divertente concorso. 32 i partecipanti: c’è l’Ape con cappello e barba alla Babbo Natale e quello tutto rosso. Chi porta a spasso pupazzi di neve e chi ha nel cassone un presepe.  Tutti, comunque, sono simboli di una certa maniera di intendere i mezzi di locomozione.
I voti del pubblico (ben 287) sommati a quelli della giuria di qualità (il sindaco Stefano Zanchini e Massimo Balzani) hanno decretato il vincitore di questa prima edizione del concorso. Il premio è stato assegnato a Mattia Menghini, che ha preceduto Jacopo Rinaldi e Thomas Santoro. Nella categoria Vespe si è imposto Daniel Alfieri, in volata su Francesco Piva e Alex Bianchi. 32 i partecipanti, in larghissima parte minorenni, applauditi dal folto pubblico – in gran parte giovane – che si è affollato in piazza. “Voglio ringraziare questi ragazzi che molto spesso critichiamo, per la loro disponibilità e partecipazione. – ha detto il primo cittadino al termine della premiazione – Si sono impegnati, hanno addobbato i loro mezzi spendendo anche i loro soldi e inoltre hanno voluto raccogliere fondi per alcuni lavori di manutenzione per i giochi del parco I Maggio. è una lodevole iniziativa che li responsabilizza sul senso civico e sul dovere e rispetto che ognuno deve avere per i beni comuni. I giovani devono essere sempre più coinvolti nelle varie iniziative”. Gli organizzatori del concorso, i partecipanti e gli amici hanno indetto una raccolta fondi: i circa 120 euro raccolti, andranno a finanziare la manutenzione del parco adiacente piazza I Maggio. Altalena rotta e altri piccoli atti vandalici hanno “segnato” il ritrovo estivo di tanti giovani. “Vogliamo ringraziare i nostri genitori che ci hanno dato aiuto materiale e economico per la preparazione dei nostri mezzi. – han detto i tre giovanissimi organizzatori del concorso – Vogliamo ringraziare tutti i ragazzi che hanno partecipato… è stato molto bello stare tutti insieme, speriamo di poterlo riproporre il prossimo anno, anche più in grande. Vogliamo ringraziare le ragazze che hanno dato un grande aiuto al gazebo: Martina e Valentina. Infine vogliamo fare il ringraziamento più importante a tutte le persone che sono venute a vedere i nostri mezzi, hanno votato e molto generosamente hanno dato una offerta. Consegneremo gli euro raccolti all’Amministrazione perché provveda ai lavori di manutenzione al parco vicino la ex Casa di Riposo: vogliamo contribuire a sistemare quanto possibile questo luogo di aggregazione”. (m.c.)

Tags:

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!