Il Ponte

La Romagna che Dona: un’asta online a favore delle attività APG23 a contrasto Covid

by

Un evento charity, una sorta di asta online, i cui ricavi saranno destinati all’Hotel Royal, la struttura di Cattolica della Papa Giovanni XXIII attualmente riconvertita a ospedale Covid. Inoltre saranno sostenute altre iniziative per fronteggiare l’emergenza sanitaria, coinvolgendo aziende, artisti e produttori del territorio per il territorio.
Si chiama La Romagna che Dona ed è la prima asta online di raccolta fondi che vede coinvolti aziende, artisti e artigiani del territorio romagnolo che doneranno le loro opere, prodotti, o servizi per il pubblico che vorrà aggiudicarseli facendo una libera offerta.
Due realtà locali – Rippotai e Nuova Comunicazione Gruppo Novacom – hanno pensato di unire le forze e mettere in campo le proprie professionalità per fare qualcosa di concreto per il bene comune.
Nel giro di pochi giorni, diversi imprenditori, artigiani e artisti hanno subito risposto positivamente (ma si può ancora partecipare) mettendo all’asta creatività, servizi e prodotti per dimostrare tutto il calore e la vicinanza alla gente e al territorio in cui vivono e lavorano.
L’obiettivo della campagna online #LaRomagnaCheDona è quello di sostenere in maniera trasparente l’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII da sempre impegnata sul territorio in favore degli “ultimi” e che in questo momento ha messo in campo attività a contrasto dell’emergenza COVID-19.
I fondi raccolti andranno in particolare a sostegno dell’hotel Royal di Cattolica, riconvertito per l’occasione a ospedale COVID 19, e all’interno del quale vengono accolte persone contagiate che non hanno un luogo sicuro in cui trascorrere la quarantena. Verranno, inoltre, acquistate mascherine, dispositivi di protezione e materiale medico anche per le attività che l’associazione svolge sul campo in aiuto dei più deboli: persone che vivono in strada, persone con disabilità o chi semplicemente è solo e fragile come bambini e anziani.
Siamo convinti che l’idea sostenibile di un’economia circolare passi soprattutto attraverso il coinvolgimento in quello che ci è più prossimo, nel lavoro come nella vita personale”  hanno spiegato Elena Lazzerini Monaco e Tito Intoppa, fondatori della startup innovativa Rippotai.
Dall’arte, all’enogastronomia, all’artigianato, designer sono tante le professionalità che in questi anni abbiamo incrociato e che con la loro adesione hanno ancora una volta confermato la grande generosità dei romagnoli anche e soprattutto in momenti difficili come questo”, prosegue Laura Ravasio del Gruppo Novacom.
Fondamentale la collaborazione dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII che ha messo a disposizione la propria esperienza nel fundraising e allestito l’asta online sulla piattaforma shop.apg23 L’asta prenderà il via sabato 18 aprile al link https://shop.apg23.org/brand/11-la-romagna-che-dona.
Per info o per donare prodotti o servizi, basta scrivere a info@rippotai.it oppure telefonare al 327 0938374.

Al momento hanno aderito all’iniziativa (alla quale anche ilPonte offre il suo piccolo “contributo”):
Arte: Veronica Bronzetti – Davide Frisoni – Filippo Manfroni – Foto Paritani – Marina Vanni per Emporium Roberto Grassilli – Ineditart – Valeria Piccari – Augusto Leandro e Luana Stanzani.
Enogastronomia: Birra Amarcord – Riviera Gin – Riccione Piadina.
Design e Moda: Caterina Nanni – Caldi Abbracci – Cellaimo – Indesirables – Il Portico del Vasaio – Le Libellule – Le Terre di Veronica – Monica Para – Rippotai Ecodesign – Roberta Tura Creazioni – Rosamunda – Vboriccione per Viabizzuno.
Gioielli: Athena Gioielli – Lucemente – Whiteleaves.
Musica e cinema: Kristian Gianfreda – Daniele Torri – Federico Mecozzi
Servizi: Patty Chiari barca a vela – Yacht Club Rimini – Yep Tour & Event
Benessere: Aurum Africa – Centro Estetico Le Onde – Hair Fashion Parrucchieri Cattolica – RiminiTerme.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!