Il Ponte

Per la RBR che Competition!

by

Se oltre alle pentole, ora Rivali fa anche i coperchi… Il play Rbr non lo scopriamo certo adesso. “Sceso” in C Gold dalla A2 (e a Montegranaro non ha certo fatto la comparsa, mettendo in ritmo i compagni fino a centrare l’obiettivo promozione), Rivali è primo nella classifica degli assist smazzolati in C Gold, e secondo nei liberi (89,17%). L’uomo a cui coach Max Bernardi ha affidato le chiavi della Rinascita, nella vittoriosa trasferta di Ferrara si è trasformato anche in bomber. 11 punti solo nel primo quarto, Eugenio ne ha messi a segno 18 alla fine della gara, risultando il miglior marcatore biancorosso della serata con un doppio ottimo 3/4.

Eugenio (nella foto Alfio Sgroi) senza… rivali. Proprio come l’Rbr: Ferrara abita i piani alti della classifica, ma i riminesi soffrono appena 7’, poi la bomba di Broglia, il tap in di Moffa e la tripla dell’intraprendente playmaker scavano un solco che gli estensi non colmeranno più.
La Rinascita ha suonato la nona sinfonia in questo torneo dove recita la parte di primo violino e non si vede chi possa soffiargli i riflettori. Il palcoscenico finale di Ferrara è tutto per il quintetto baby (Vandi, Guziur, Chiari, Moffa e Ramilli): il più “vecchio” era Ramilli, 20 anni. Una ulteriore iniezione di futuro.Buone “arie” anche in serie D. Il Bellaria è corsaro a Forlimpopoli, Tassinari mette il bavaglio all’ex azzurro Rombaldoni, ne segna 24 e guida i suoi alla vittoria e al primo posto, a braccetto con gli stessi Baskers ma in vantaggio negli scontri diretti.

Finisce invece il rapporto (Promozione) tra coach Maurizio Benatti e i riminesi Fadamat: fatale all’ex play biancorosso la sconfitta rimediata contro i Villanova Tigers (dopo una buona gara), ma soprattutto il clima non più ideale in squadra.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!