Il Ponte

La ‘Maraveja’ della Festa de’ Borg

by

Mostrare, a cittadini e turisti, tutta la propria peculiare bellezza. È ciò che si propone di fare ogni due anni, con successo, il caratteristico Borgo San Giuliano, dando lustro alla tradizionale e famosa Festa de’ Borg, giunta quest’anno alla sua XXI edizione.

Un quartiere di Rimini che sembra un micromondo a parte, fatto di colori e in cui si respira quell’atmosfera onirica tanto cara al Maestro Federico Fellini. Basta camminare per le sue vie per coglierne la “Maraveja”.
Quest’anno si parte con l’anteprima: venerdì 31 agosto appuntamento dalle ore 18:00 con i curatori delle 4 Mostre esposte all’interno del borgo. Con loro verranno inaugurati e svelati i temi principali di questa XXI edizione. E, s seguire, ‘Fritto&Bollicine’ nell’invaso del ‘Tiberione’, con il pescato del nostro mare e i vini del territorio, allietati dai ritmi dell’irresistibile Monkey’s Arm Blues Band.

Si entra nel vivo sabato 1 settembre con la tradizionale Parata in partenza da piazza Cavour, a cui i cittadini possono aggiungersi strada facendo colorandola delle tinte dell’arcobaleno (arancio, verde, rossa, blu, gialla, viola). Parata che raggiungerà il bimillenario Ponte di Tiberio, dando il via allo spettacolo iniziale alle 21:00: “Maraveja over the Rainbow”, in cui 13 fontane sull’acqua materializzereanno uno spettacolare arcobaleno di luci.

Presenti, inoltre, tante installazioni nelle piazzette, caratterizzate dai colori dell’iride e da spettacoli originali, che si potranno godere solo qui per i due giorni della Festa.

Da sottolineare, tra le novità, un estemporaneo Teatro Verde, che si materializzerà in piazzetta Gabena ospitando incontri, spettacoli e musica. Spazio anche alla Poesia recitata dai balconi della via Marecchia, vestita di viola per l’occasione, e al videomapping in via Padella, dove ci si troverà letteralmente immersi in un meraviglioso arcobaleno, linea guida dell’evento.

L’edizione di quest’anno vuole omaggiare la marineria riminese e, quindi, le radici del luogo, entrando a far parte di uno dei nove eventi del Festival del Mare la rassegna itinerante alla scoperta dei prodotti ittici dell’Emilia Romagna.

Grande festa anche il seondo giorno. Domenica 2 settembre continuano le eisibizioni nelle piazzette colorate e gli incontri al Teatro Verde, tra cui la Tavola Rotonda su ‘Fiumi e Appennino: il capitale da cui ricominciare’ e lo spettacolo, alle 18:30, realizzato appositamente per la Festa dal regista/attore Gianluca Reggiani dal titolo: “Solo… intorno all’infinto” .

A chiudere la manifestazione la grande Maraveja’: lo spettacolo di fuoco e acqua, in scena nell’invaso. Fontane che dialogano con le luci che, lanciate nel cielo, danno vita a un grande Arcobaleno, il tutto a cura della Scarpato Pirotecnica, erede di sei generazioni di Maestri nel campo dei fuochi d’artificio.

Infine un forte appello ai partecipanti dalla Società de’ Borg: “Venite alla Festa non solo come spettatori, ma anche come realizzatori di un sogno. Come? Comprando un biglietto della Grande lotteria della XXI Festa sarete voi i veri protagonisti e realizzerete inisieme a noi questa… Maraveja!“.

Redazione ilPonte

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!