Il Ponte

La corsa dell’RBR è inarrestabile

by

La Rinascita continua la sua inarrestabile marcia. Bologna BK2016 fa harakiri sul campo di quel San Lazzaro appena maltrattato dai riminesi, e consegna a Pesaresi (nella foto Sgroi) e compagni un primo posto blindato. I riminesi fanno corsa a sé, con un ruolino di marcia (15-1) che non ammette repliche. Se poi gli avversari inciampano, beh allora la corsa dei biancorossi non conosce ostacoli. Ai play off si dovrà resettare tutto, e ripartire da zero, ma nel frattempo la compagine biancorossa continua a fare tutte le cose per bene.

Una riprova? A Bertinoro i riminesi si presentano senza Rivali e Guziur, che si aggiungono a Luca Bedetti e a Dini che rivedremo in campo solo nel prossimo torneo. Dopo un primo quarto in equilibrio, Rimini ingrana la quarta, mette alle corde la Gaetano Scirea con una difesa molto solida e capitalizza in attacco, ed è già +20. Nel terzo periodo RBR cala il break definitivo e il tabellone recita 54-83. Luca Pesaresi con 22 punti e 4 bombe a bersaglio è l’Mvp di giornata, ben coadiuvato da Francesco Bedetti (18 con 5/8 da due) e Bianchi (15 con 6/10 dal campo). Altri punti per Vandi (4, 1/1), ancora minuti per gli altri giovanissimi Chiari e Carasso.

La Rinascita ora è attesa da un turno di riposo per tornare in campo sabato 23 febbraio (palla a due ore 21) facendo visita all’Anzola Basket. Rivali e Luca Bedetti potrebbero tornare disponibili.
Si muove qualcosa nel Concorso miglior tiratore liberi indetto da Rose&Crown e Tap in. Pesaresi mantiene la leadership (89%), ma solo per un’incollatura su Rivali (88%). Sul gradino più basso del podio sale Broglia (84%). Moffa e F. Bedetti seguono con l’81% di liberi realizzati. Bedetti jr con 71 centri su 88 tentativi è 11° nella graduatoria generale di C Gold.
Luci e ombra in C Silver. Niente da fare per l’Ap Titano in C Silver. Quarto periodo fatale per Macina & co. e sconfitta a Fermignano che relega l’Albiceleste nelle zone basse della classifica in attesa di ospitare al Multieventi la capolista Urbania. Ci ha preso gusto, invece, la Dulca Santarcangelo che continua a vincere in trasferta: espugnata Zola Pedrosa, i clementini (al quinto hurrà consecutivo) salgono a quota 26 in piena zona play off.

Se la Rinascita sorride, anche Bellaria ha motivi per gioire. In serie D, la compagine di Gibo Domeniconi fa la voce grossa nel derby di Cesena e ottiene la decima vittoria consecutiva, mantenendo 4 punti di vantaggio sulla coppia Baskers Forlimpopoli e Cestistica Argenta. Galassi con 26 punti è sempre più il terminale offensivo dei bellariesi. Stop per la Pol. Stella che resta a metà classifica, mentre Riccione è atteso dal derby con il Bellaria prima di recuperare (il 19 febbraio) una gara importantissima contro Giardini Margherita.

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!