Il Ponte

L’ultima perla del Campo don Pippo

by

Una perla incastonata nel grigiore della città. Un polmone verde dove scappare dallo smog, dal traffico e dall’inquinamento. Ma anche un luogo dove ritrovarsi, genitori, figli e perché no, nonni e zii tutti insieme per trascorrere una giornata diversa, mangiando anche qualcosa insieme. Era questa l’idea di don Pippo che nel lontano 1978 iniziò a rendere concreto il suo sogno: quello di allestire un’area per i suoi ragazzi di San Gaudenzo. Sono passati 30 anni e grazie anche all’amore e alla dedizione del compianto don Alvaro Della Bartola, quel campo, ribattezzato proprio “Campo don Pippo” è diventato una vera e propria perla. Una splendida realtà. Più di 20mila metri quadrati di verde, di impianti sportivi con tanto di bar-ristorante dove, soprattutto nelle calde sere d’estate, ritrovarsi per trascorrere qualche ora insieme al fresco. In questi ultimi anni, il campo è stato completamente rimesso a nuovo e proprio la scorsa settimana è stato inaugurato l’ultimo gioiello: un campetto da calcio a otto in erba sintetica costato 200mila euro. Alla presentazione del rettangolo verde parte dei 130 baby calciatori della Sanges che hanno avuto la gioia di incontrare Adrian Ricchiuti, Paolo Bravo, Roberto Vitiello e Alfredo Cardinale. Proprio il capitano riminese è rimasto affascinato da questa grande struttura.
“Una meraviglia – ha detto il gaucho – dovrebbero esserci molti più luoghi simili a questo, perché hanno il merito di regalare ai ragazzi un sano divertimento”.
Emozionato ma allo stesso tempo felicissimo don Aldo Amati che da qualche settimana ha raccolto il testimone di don Alvaro. E come il suo predecessore, l’idea di che cosa sarà questa splendida area verde, è ben chiara.
“La nostra intenzione – spiega don Aldo – è quella di diventare un punto di riferimento per le famiglie. Quest’estate, per esempio, apriremo un centro estivo dove tutti i giorni i ragazzi potranno trascorrere l’intera giornata accompagnati anche dai genitori o da chi vorrà trascorre un pomeriggio diverso dal solito
E chi volesse provare questa esperienza non deve far altro che alzare il telefono e contattare i responsabili. Questi i numeri a cui far riferimento. Per la prenotazione delle strutture sportive: 333-1059715 (Tino) oppure 0541-753301; per prenotazioni ristorante: 338-16105737 (Massimo Guidi) oppure 0541-751055.

Francesco Barone

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!