Il Ponte

Io, arbitro di Thuram, Henry e Frey

by

Si stava preparando per arbitrare Far Oer-Arzerbaijan, gara di qualificazione dei campionati Europei di calcio U21 quando il delegato Uefa lo ha fatto rivestire. “Signor Rossi, queste sera dovrà arbitrare le Nazionali maggiori di Far Oer e Francia”. Il signor Rossi in questione è Gabriele, nato a Rimini ma arbitro internazionale per la Federazione Sammarinese Gioco Calcio.
“La terna turca designata per la partita - racconta – non è potuta atterrare in tempo e così mi sono ritrovato al fianco di Thuram, Frey, Henry provando una grande emozione, soprattutto fino agli inni nazionali, poi è stata una partita come tutte le altre”.
Arbitro dal 1982, Rossi ha diretto per cinque anni gare nel campionato italiano di C1.
“Poi non mi hanno promosso nella Can A e ho dovuto smettere. Anzi, avrei potuto fare domanda per il guardalinee ma ho preferito tornare a giocare a pallone. Cosa che ho fatto fino a quando nel 2000 i dirigenti della sezione arbitrale di San Marino non mi hanno chiesto se volessi arbitrare il loro campionato interno. All’inizio ero un po’ titubante ma poi ho iniziato e nel 2004 mi hanno fatto addirittura internazionale”.
Pensare che Rossi era stato anche squalificato per sei mesi dall’Aia riminese.
“La domenica quando non arbitravo mi piaceva giocare, un giorno mi vide il presidente della sezione riminese e mi fermò per sei mesi. Ma quella fu la mia fortuna”.

Lucia Genestreti

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!