Il Ponte

Il Cartellino del 6 marzo 2016

by

Azzurro
al Giogagin che, come ogni anno, si è svolto al Palazzetto dello Sport di Rimini. La manifestazione è dedicata agli atleti di tutte le età e ideata per unire i valori dello sport e della solidarietà. La raccolta fondi, che si è tenuta durante il Giocagin, servirà infatti per sostenere i bambini che fuggono dalla guerra in Siria.

Rosso
a chi la spara più grossa. Con il perdurare della crisi societaria del Rimini non passa settimana che non spuntino fantomatici acquirenti. Dopo gli italo-inglesi e l’arabo è arrivato anche l’albanese. Da dove poi i media prendono queste notizie non si sa: la fonte non viene mai citata. Ergo, anche io su ilPonte posso scrivere che al Rimini è interessata una cordata cinese. E mi crederanno, perché dopo l’inglese, l’arabo e l’albanese, mancano solo loro.

Azzurro
ai giovanissimi judokas della Polisportiva Riccione. Hanno gareggiato ad Ozzano Emilia per la prima prova del Criterium “Il sorriso di Marika”, dedicato alle classi pre-agoniste (dai 7 agli 11 anni). Alla manifestazione educativa, in cui vengono premiati tutti, hanno partecipato 237 piccoli atleti e 28 associazioni sportive, provenienti dalle provincie di Bologna, Ravenna, Forlì, Ferrara e, come unici rappresentanti della provincia di Rimini, i riccionesi della Polisportiva.

Azzurro
agli Open Games. L’edizione 2016 ha registrato oltre 5mila partecipanti, circa 2mila in più dello scorso anno. La manifestazione è stata ideata e organizzata dal Circuito di Misano per dare la possibilità a tutti, grandi e piccini, di visitare il circuito e di viverlo fattivamente praticando o guardando tante attività sportive rigorosamente non motoristiche.

Beppe Autuori

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!