Il Ponte

Drastico cambiamento del tempo

by

La fase stabile ed insolitamente mite che da giorni sta caratterizzando il clima sull’Europa centro-meridionale è legata ad un campo di alta pressione sul quale scorrono umide correnti occidentali provenienti dal nordAfrica. A tutto questo dobbiamo aggiungere le alte temperature che si sono registrate da nord a sud lungo tutto lo Stivale, con valori massimi in linea con quelli che di solito si registrano in primavera inoltrata e in alcune regioni addirittura in estate.

Nelle prossime ore però la situazione meteorologica è destinata a cambiare radicalmente, già nel corso di Martedì quando, l’alta pressione sarà costretta a cedere il passo ad un nucleo di aria gelida proveniente dalle isole britanniche verso l’arco alpino italiano. L’irruzione di stampo invernale sarà intensa quanto breve, ben presto l’aria mite proveniente da ovest ci riporterà nuovamente con dei valori di temperatura al di fuori della stagione.

Sull’Emilia-Romagna si prevede un Martedì con nuvolosità stratificata con presenza di foschie dense e nebbia sulla zone di bassa pianura, in diradamento nel corso della mattinata. Nel pomeriggio prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso, con temporanei e locali addensamenti su settore costiero e Romagna.

Mercoledì i cieli si manterranno prevalentemente su tutta la regione.

Giovedì prevalenti condizioni di cielo sereno con aumento della nuvolosità alta e stratificata dalla serata a partire dalle province occidentali.

Le Temperature minime sono previste in forte diminuzione, con valori che a fine periodo risulteranno attorno a -2/-3°C sul settore centro-occidentale e tra 0 e 2°C sulla costa, con estese gelate mattutine. Massime generalmente attorno a 10/11°C.

Venti inizialmente soffieranno deboli occidentali sulle zone di pianura e moderati sud-occidentali su rilievi e fascia collinare, con ulteriori raffiche di forte intensità sulla Romagna. Successivamente ruoteranno da nord-ovest, con intensità moderata associati a locali raffiche di forte intensità, mantenendosi da deboli-moderati nord-occidentali in pianura, diretti dai quadranti settentrionali con rinforzi sui rilievi, da nord-est in rinforzo sul mare e settore costiero. A fine periodo sono previsti deboli, provenienti dai quadranti occidentali in pianura, da sud ovest sui rilievi, da sud lungo i litorali. Il Mare risulterà generalmente mosso, sino a divenire molto mosso al largo.

Previsioni a cura di Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico di AMPRO Associazione Meteo Professionisti

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!