Il Ponte

Diciott’anni di fotografia

by

Torna Si Fest l’ex Portfolio in Piazza di Savignano. E lo fa alla grande, con una mostra in anteprima nazionale di Martin Parr, il fotoreporter inglese tra gli ospiti di spicco di questa 18ª edizione, e alcune novità mirate a coinvolgere il pubblico come un “ritratto a gettone” sulle rive del Rubicone.
Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi a livello nazionale dagli appassionati, professionisti e dilettanti, che desiderano avvicinarsi al mondo della fotografia.
Da venerdì 11 a domenica 13 settembre, Si Fest tornerà ad affrontare attraverso immagini, musica e parole il tema dell’identità nei suoi molteplici “volti”: individuale, collettivo, sociale e territoriale. “Tre giorni di mostre, seminari, incontri con gli autori e premi – puntualizza il sindaco Battistini – oltre alla possibilità di fare visionare i propri lavori fotografici a un gruppo di professionisti per raccogliere preziose informazioni e suggestioni. Si Fest è il nostro fiore all’occhiello”.

I numeri
Quindici mostre, undici spazi espositivi fra i quali nove location come la Villa Perticari e almeno 600 fotografie esposte. “Abbiamo degli sponsor e accettiamo tutti coloro che vogliono collaborare con noi. – apre le porte la prima cittadina di Savignano – Negli anni scorsi abbiamo avuto la grande collaborazione dell’ingegnere Orfeo Silvagni (uno dei due candidati sindaci in corsa alle ultime elezioni comunali, opposti alla Battistini, ndr.) che ha dato la sua disponibilità anche quest’anno”.
Agli organizzatori è arrivata anche una lettera del designer Giuseppe Zanotti che spiega la sua vicinanza al mondo della fotografia, quella linea sottile che lega scarpe e immagini.

Il programma
Venerdì 11 l’inaugurazione è alle 19 alla Sala Allende di Palazzo Martuzzi, con la presentazione di questa edizione e la proclamazione del vincitore del Premio Pesaresi alla presenza di Isa Perazzini Pesaresi. Saranno quindi inaugurate le mostre che resteranno aperte tutti i giorni fino alle 24, fino al 4 ottobre e si festeggeranno con tanto di torta e brindisi i diciotto anni della manifestazione (alla Vecchia Pescheria, Corso Vendemini). Alle 22 in piazza Amati il concerto dei Calibro 15 e il Si Fest No Panic di Chico De Luigi. Sabato e domenica le letture dei portfoli, seminari e tavole rotonde (www.sifest.eu).

Gli autori
Tra gli autori in vetrina ci saranno oltre a Martin Parr, a Savignano per uno shooting sul territorio e la realtà imprenditoriale legata alla moda e al distretto calzaturiero, anche lo storico Italo Zannier e l’artista tedesco Peter Bialobrzeski, con il lavoro Lost in Transition. Poi non mancheranno le produzioni dell’associazione Savignano Immagini, rappresentata in questa edizione dai fotografi Mario Cresci e Simona Ghizzoni, e ancora Franco Vaccari con il suo Censimento in immagini 2009. In questo progetto si inserisce anche la novità del “ritratto a gettone sul Rubicone”: una declinazione singolare del tema dell’identità in cui è il pubblico a farsi protagonista sullo storico ponte romano dove Cesare nel 49 a.C. pronunciò il famoso alea iacta est. Qui sarà posizionata una cabina interattiva per foto istantanee che entreranno a far parte del censimento.

I premi
Tanti anche i premi in palio: uno agli autori selezionati che esporranno poi le loro opere l’anno prossimo; l’assegnazione di una borsa di studio di 5.000 euro alla memoria del grande fotografo Marco Pesaresi per il progetto fotografico d’autore Global photography, riservato a giovani talenti di tutto il mondo; il premio Italia indetto dalla Fiaf e il premio Hf Distribuzione Libreria in piazza con un buono di 500 euro per l’acquisto di libri fotografici a scelta tra quelli distribuiti da HF Distribuzione; infine il premio Toscana Photographic Workshop.

Ermanno Pasolini

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!