Il Ponte

Cosmetica, la bellezza targata “BeWell”

by

cosmetica bewell

Cosmetica professionale e linee pensate per saloni, spa, parrucchieri e professionisti della cosmesi. A San Marino, Laboratoires BeWell è una realtà dinamica e innovativa. Recentemente, al Biofach di Norimberga, ha lanciato una linea tutta naturale

Il settore della cosmetica in Italia è ancora trainante e l’export aumenta annualmente, facendo respirare una buona aria, come dichiarato anche da Fabio Rossello, presidente di Cosmetica Italia, l’associazione confindustriale di settore. Si tratta di un comparto che ha retto indenne alla crisi e dopo aver chiuso un 2015 oltre le attese (+6,6%), stima di poter crescere quest’anno di un altro 5 per cento. Forte il traino dei mercati esteri, “dove prevediamo di incrementare le vendite di un ulteriore 10% (contro il +1,5% in Italia), non solo in Europa, che resta il nostro bacino di riferimento, ma anche in Estremo e Medio Oriente”, afferma Rossello. E se l’Italia va forte, anche i nostri vicini della Repubblica di San Marino non possono lamentarsi. Ad una nota fiera tedesca abbiamo infatti incontrato una realtà biancoazzurra.

Laboratoires BeWell è un vero e proprio laboratorio di cosmetica professionale, linee pensate per saloni, spa, parrucchieri e professionisti della cosmesi. A guidare l’azienda sammarinese è Angelita Della Bella: “Laboratoires BeWell nasce nell’anno 2007. Ho iniziato a lavorare nel settore nel 2000, in qualità di dirigente di un’azienda che produceva macchinari per l’estetica. Nel 2007, considerato il mercato dei macchinari ormai saturo, ho fondato l’azienda improntandola sulla produzione di cosmetici professionali naturali”.

Recentemente ha partecipato al Biofach, il salone internazionale leader del comparto biologico che si svolge a Norinberga; com’è andata? Partecipate solitamente ad altre fiere di settore?
“Ho sempre partecipato sia al Cosmoprof di Bologna che al Rimini Wellness in Italia, dal 2012 però ho riscontrato molti problemi, le fiere italiane non soddisfacevano più le mie aspettative, diventando molto confusionarie a dispetto del b2b (business to business, ndr.). A Norimberga ho trovato un’altra professionalità, una dimensione tutta orientata agli affari e soprattutto una vera selezione di aziende. Avevamo un piccolo stand ma siamo tornati carichi di nominativi di distributori da tutto il mondo! In Italia proveremo a partecipare al Sana di Bologna, una fiera nuova per noi, vedremo….”
Al Biofach 2016 l’azienda partecipava nella sezione dedicata alla cosmetica, Vivaness. Tutto lo spazio dello stand è stato dedicato al lancio di Veg- up, la sua linea di trucco bio – vegan, con prodotti a base di principi attivi vegetali e acqua, senza solventi, profumi sintetici, siliconi e derivati del petrolio.

Qual è l’andamento del settore secondo la vostra esperienza, chi sono i vostri maggiori clienti?
“Per il momento il 90% del nostro fatturato riguarda il mercato italiano, diviso tra centri benessere, farmacie, bio profumerie e negozi biologici. Il mercato estero lo stiamo approcciando da poco tempo, ma ci sta dando soddisfazione. Il settore è in crescita continua ma bisogna darsi da fare, essere statici e privi di progetti porterebbe, in questo momento storico, a chiusura certa.”

Quanti impiegati avete? Avete avuto o tuttora difficoltà a trovare figure specifiche?
“In questo momento il nostro laboratorio artigianale è composto da due persone che seguono la logistica, Guido e Davide; tre consulenti estetiche qualificate, Alice, Adriana e Jessica; una direttrice amministrativa, Claudia; un direttore finanziario, Gabriele; un direttore vendite, Nevio; una responsabile per il commercio estero, Paola; una cosmetologa e responsabile r&d (Research and Development, ossia ricerca e sviluppo) Federica e da me che mi occupo un po’ di tutto circondata dai miei validi collaboratori. Siamo una grande famiglia. Non per ultimi vengono i nostri venditori, validi alleati per la commercializzazione e l’assistenza nei Pos. Io non ho avuto difficoltà a trovare queste figure, ma forse sono fortunata.”

Fate anche progettazione e sviluppo di saloni, quindi vi occupate completamente del progetto del vostro cliente?
“Certamente, abbiamo un centro pilota nella Repubblica di San Marino progettato interamente dal geometra Emanuele Della Bella, che è mio fratello, siamo in grado di fornire centri chiavi in mano con i più alti standard qualitativi e soprattutto di elevata funzionalità.”
Oltre alla progettazione del salone e alla fornitura dei prodotti, l’azienda organizza anche corsi di formazione specifica per estetisti e operatori, sia in sede, a Serravalle, che in fuori sede.

Una nota: non tutti sanno che nella Repubblica di San Marino è vietata la sperimentazione sugli animali dal 2007; qual è la vostra esperienza di laboratorio nella ricerca con metodi “alternativi”?
“In realtà noi non abbiamo mai sperimentato su animali, anche prima della pubblicazione della legge; è una nostra etica personale.”

Melania Rinaldini

 

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

Seguici

Back to Top