Il Ponte

CINECITTA’ – Colorati, arrabbiati e generosi pennuti!

by

Per chi è digiuno del gioco “Angry Birds”, sarà una sorpresa sapere che è prodotto in Finlandia dalla Rovio che ora si è buttata nell’impresa di adattare il popolare game sul grande schermo. E tutto questo in un paese che non vanta certo una lunga e ricca produzione animata (il primo lungometraggio animato finlandese è datato 1979!). Ma il gioco valeva la candela, vista la popolarità dei simpatici pennuti, sempre in lotta con i perfidi maiali verdi, sui telefonini (il gioco è nato come applicazione per gli smartphone) e sulle consolle di tutto il mondo.
E con personaggi così accattivanti, in testa Red, l’uccello rosso dalle folte sopracciglia, non certo un campione di popolarità per via della sua difficoltà a controllare la rabbia (emarginato sin da piccolo e si sa che son traumi), con pochi amici come lo scattante Chuck e “l’esplosivo” Bomb, la cura grafica indovinata con tanto colore e simpatia per i più piccoli e citazioni a valanga per i più grandi (alcune per intenditori, ma se le beccate sono risate a crepapelle), il lungometraggio Angry Birds ha funzionato molto bene sul mercato USA e si presenta spiritoso, compatto e accattivante al pubblico italiano di tutte le età, con i contenuti di un mondo di volatili che non volano (però c’è sempre la grande fionda ad aiutarli) in un contesto dove l’ostacolo da superare è l’incomprensione dettata dalle apparenze verso un uccello rosso di rabbia, ma in realtà capace di generosità fuori dal comune, in un mondo dove si fa presto ad essere etichettati senza possibilità di appello. L’unica possibilità è guadagnarsi il consenso e il rispetto con le proprie mani, pardon, ali…
Tra i doppiatori italiani: Maccio Capatonda (Red) e Alessandro Cattelan (Chuck).

Il Cinecittà di Paolo Pagliarani

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Pubblicazione dei Contributi Pubblici

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!