Il Ponte

Editoriale

  • Gli auguri del Vescovo Francesco Read more >

    Gli auguri del Vescovo Francesco

    Caro Giuseppe di Nazaret, quest’anno tocca a te darmi una mano per aiutarmi a formulare gli auguri per il prossimo Natale alla mia Chiesa. Ho pensato proprio a te, perché ti ho contemplato nell’incantevole presepe dell’eremo-santuario di Saiano. A differenza del piccolo Gesù e della dolcissima Maria, bagnati da una calda luce che spiove dall’alto, […]

  • Quattro amici al bar

    Si difende dicendo che non è un anticlericale e ci credo. Ho un mucchio di amici anticlericali che si guarderebbero bene dal dire certe cose, soprattutto quando ricoprono ruoli pubblici, dove non rappresentano solo se stessi, ma anche chi li ha eletti. Lo “show” viene da Rufo Spina, non uno qualsiasi, ma il capogruppo e […]

  • Il volto concreto di Gesù che viene

    Lo scorso mese di febbraio ho avuto modo di accompagnare una cinquantina di ex-detenuti in udienza da Papa Francesco. Al termine il Papa si è avvicinato al nostro gruppo, e Antonello – che verrebbe ad abitare presso la canonica di Santa Maria Del Monte – gli ha regalato una ‘caciotta del perdono’, sulla cui confezione […]

  • Le fondamenta dei padri

    Se c’è uno che di solito rifugge alle celebrazioni è il sottoscritto. Per cui se torniamo a parlare dei 40 anni di storia del nostro giornale non è per celebrarci, ma per ricostruire un tassello importante della storia della nostra Chiesa e di riflesso del nostro territorio. Sono reduce dall’Assemblea nazionale della Federazione dei Settimanali […]

  • Se il Vangelo non fa sconti

    La parola di papa Francesco, pur pronunciata con molti sorrisi, man mano che passa il tempo, ci pare, nella pratica, sempre più dura, faticosa, segno di contraddizione, poco diplomatica e accomodante. Ma se la esaminiamo con attenzione (e non solo attraverso i titoloni dei giornali) non aggiunge nulla di nuovo, perché ripropone nella sua interezza, […]

  • DIO E IL TERREMOTO, Io NON credo

    No, io non credo in un dio che manda il terremoto come castigo per la legalizzazione delle unioni civili. Un dio così sarebbe un dio mostro, non il Padre nostro. Sostenere la tesi del terremoto come ‘castigo divino’ risulta offensivo per chi crede e scandaloso per chi non crede. Perché chi crede, si fida di […]

  • No, io non credo… Read more >

    No, io non credo…

    No, io non credo in un dio che manda il terremoto come castigo per la legalizzazione delle unioni civili. Un dio così sarebbe un dio mostro, non il Padre nostro. Sostenere la tesi del terremoto come ’castigo divino’ risulta offensivo per chi crede e scandaloso per chi non crede. Perché chi crede, si fida di […]

  • Terremoto: “Una ferita sanguinante”

    Una ferita sanguinante”. Così l’arcivescovo di Spoleto-Norcia e segretario della Conferenza episcopale umbra, monsignor Renato Boccardo, racconta la violenta scossa sismica – magnitudo 6.5, la più forte in Italia dal 1980 (Irpinia) – di domenica 30 ottobre, alle 7.41, con epicentro nella dorsale appenninica tra le province di Macerata e Perugia, che ha nuovamente gettato […]

  • Sui passi dei giovani

    L’Eurostat dice che in Italia sono 7 milioni i ragazzi tra i 18 e i 34 anni che vivono in casa con i genitori. Magra consolazione: non li chiamano più “bamboccioni” ma “mammoni”. La Caritas afferma che il 10% di chi vive in una condizione di povertà ha meno di 34 anni, mentre nel 2007 […]

  • Giù le mani da che?

    Per chi non ha figli piccoli e non è direttamente interessato alla questione, il clamore di questi giorni sorto intorno al progetto di affidamento a realtà private di alcuni asili e scuole dell’infanzia del Comune di Rimini ha fatto pensare ad una vera e propria rivoluzione, una specie di massacro del “servizio pubblico” a favore […]

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

Seguici

Back to Top