Il Ponte

Il Cartellino del 21 febbraio 2016

by

Azzurro
alla Pallanuoto Riccione. La squadra di Luca Bellavista debutterà sabato nella piscina di Reggio Emilia, nel campionato di serie C. In acqua anche due nuovi acquisti: lo spagnolo Marlon Moliner, universitario a Rimini per il progetto Erasmus, e il 44enne centro-boa Diego Sesena, gran fisico e tanta esperienza. Oltre a Reggio, Riccione si confronterà con Viareggio, Prato, Etruria Nuoto, Parma, Persicetana e Rari Nantes Bologna.

Giallo
agli organizzatori del campionato italiano di ginnastica andato in scena al 105 Stadium. Il palazzetto, nonostante il richiamo nazionale dei campionati, presentava vuoti imbarazzanti. Vuoti dovuti anche al prezzo del biglietto: 12 euro. Peccato, perché anche la ginnastica, come tutti gli sport cosiddetti minori, avrebbe bisogno di visibilità, specie favorendo gli spettatori più piccini, in modo da incentivarli a praticare uno sport impegnativo ma bello. Da segnalare il brillante piazzamento in A2 della Polisportiva Celle. Le ragazzine riminesi si sono classificate decime: ottimo piazzamento per una neo promossa.

Rosso
all’ennesima brutta scena cui sono stati costretti ad assistere i tifosi, in questo caso, del Riccione. Si giocava la partita di 3ª categoria tra Riccione e Borgo San Giuliano, quando a cinque minuti dal termine, con i riccionesi in netto vantaggio per 3-0, l’arbitro Pacione di Rimini ha espulso il riccionese Basile e il riminese Frino. Cose che succedono. Invece no, perché c’è sempre chi deve uscire fuori le righe. Basile infatti ha atteso il suo rivale davanti allo spogliatoio dando in escandescenze e innescando un principio di rissa che ha costretto l’arbitro a chiudere la partita prima della fine del tempo regolamentare. Ora si attendono le decisioni del Giudice sportivo. Che peccato.

Beppe Autuori

leave a reply

I nostri contatti

via Cairoli 69

0541 780.666

redazione@ilponte.com

Newsletter

Rimani sempre aggiornato!

“ilPonte” percepisce i contributi pubblici all’editoria.
“ilPonte”, tramite la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Seguici

Back to Top
Click to listen highlighted text!